Misano, un compleanno festeggiato col restyling

di Redazione Commenta

Il 4 agosto sarà un giorno speciale per il Misano World Circuit, che in quell’occasione festeggia il compleanno numero 45: era infatti il 1972 quando terminarono i lavori e i collaudi avviati due anni prima, necessari a realizzare in concreto un’idea sponsorizzata dal Drake Enzo Ferrari.

Un compleanno speciale

Per celebrare al meglio la ricorrenza, la dirigenza di MWC ha deciso di indossare l’abito della festa, avviando proprio in questi giorni di maggio una serie di interventi di restyling che renderanno la struttura sempre più accogliente e praticamente a misura di ogni evento ed esigenza, sia per gli appassionati due che di quattro ruote. Negli ultimi anni, infatti, il tracciato ospita anche eventi di guida sportiva, come quelli gestiti da Rse Italia, che consentono di diventare piloti per un giorno anche sulla pista di Misano.

Un restyling completo

In dettaglio, sono previsti interventi per accogliere e soddisfare al meglio ospiti e operatori commerciali, come nuovi servizi che renderanno più moderne le strutture, rispettando una logica eco-friendly. Come spiega Luca Colaiacovo, Presidente di Misano World Circuit, questo piano fa parte di una più ampia strategia di “ammodernamento che negli ultimi anni ha interessato complessivamente l’autodromo. Ricordo la riasfaltatura della pista, la realizzazione delle nuove sale della palazzina box, gli interventi sul contrasto dell’inquinamento acustico, i pannelli solari per produrre energia pulita, nuove tribune e realizzazione di nuovi format di utilizzo della pista, oltre all’area dedicata al flat track“.

Un biglietto da visita più moderno

Oggi infatti l’impianto dedicato al compianto campione Marco Simoncelli si caratterizza sempre più per essere “flessibile e moderno, utile per manifestazioni sportive ma sempre più utilizzato dai grandi marchi mondiali per le attività di comunicazione. Anche in questa occasione abbiamo coinvolto partner leader nel proprio settore di riferimento che hanno sposato la nostra visione. L’estensione dei paddock e la nuova facciata sono un gran bel biglietto da visita per il nostro circuito”, ha spiegato ancora Colaiacovo.

Nuovo look per la Superbike

Per gli appassionati di due ruote sono in particolare due gli eventi più attesi nei prossimi mesi: già a metà giugno il circuito potrebbe presentarsi nella nuova veste per il Superbike World Championship Riviera di Rimini Round, in calendario nel weekend del 16-18 giugno, mentre è più sicuro il termine dei lavori di restyling per la tappa romagnola della MotoGP, che arriverà in Riviera agli inizi di settembre.

Ampliata l’area per le iniziative

Dal punto di vista pratico, ai tre paddock disponibili è stata aggiunta una ulteriore area, che offre una disponibilità aggiuntiva di 10 mila metri quadri alle aree disponibili per le iniziative sportive, spettacolari e commerciali, portando così il totale a 70 mila metri quadri. I lavori di ammodernamento hanno riguardato anche il secondo ingresso in circuito, sempre sul viale Kato, altro spazio dedicato alla memoria di uno sfortunato campione di motociclismo.

La facciata per ricordare Simoncelli

L’aspetto più evidente del restyling riguarda la facciata della palazzina box, che sottolinea in maniera ancor più forte il legame con Marco Simoncelli grazie a speciali pannelli, che creano un effetto “in movimento” sfruttando toni di colore bianco e rosso (i più cari al Sic) e grigi e neri per ricordare la bandiera a scacchi della griglia di partenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>