EICMA 2019, ecco la novità che svelerà Moto Morini

di Gtuzzi 0

Dopo la cessione ai cinesi, Moto Morini ha confermato che sarà presente a EICMA 2019 e ovviamente non ha alcuna intenzione di fare da spettatrice. Infatti, poterà alla ben nota manifestazione ben tre modelli inediti che verranno lanciati.

Moto Morini a EICMA 2019 svelerà una nuova Super Scrambler

Non ci saranno quindi solamente le due medie che potranno contare sulla spinta del nuovo propulsore bicilindrico. Infatti, Moto Morini toglierà i veli alla tanto attesa Super Scrambler, una naked che presenta uno stile tipicamente vintage e che può contare sulla spinta del motore 1200 CorsaCorta.

Mancano pochissimi giorni all’apertura di EICMA 2019, ma chiaramente adesso tutti i fan hanno la possibilità di sbirciare sui profili social delle principali case automobilistiche quelle che saranno le novità che verranno lanciate in quel di Milano. Come detto, all’appello non mancherà sicuramente Moto Morini, che sui suoi profili Facebook ha tolto i veli ad alcune foto dell’inedita Super Scrambler. Ovviamente, per il momento dobbiamo sottolineare come non sia stata diffusa nemmeno un’informazione o un dato in merito al profilo tecnico e delle prestazioni.

Insomma tutto si deve dedurre dalla foto che è stata postata sul profilo Facebook da parte di Moto Morini. Ebbene, la prima caratteristica che balza sicuramente all’occhio è la presenza di un faro tondo full-LED di notevoli dimensioni, integrato con delle luci diurne DRL e avvolto dal piccolo cupolino, che può vantare una forma tipicamente rotondeggiante.

Si tratta di una vera e propria scrambler e di conseguenza, si può facilmente mettere in evidenza il manubrio rialzato, con uno stile generale tipicamente tradizionale. Uno degli elementi degni di nota sarà indubbiamente il serbatoio, su cui sembra che andrà inciso il nome di questo modello. Mancano pochi giorni, poi ovviamente si potranno scoprire tanti altri dettagli, anche di natura tecnica.

È importante in ogni caso mettere in evidenza come Moto Morini, al fianco di questa nuova Super Scrambler, presenti altri due modelli, ovvero una naked e una adventure, che potranno contare sulla spinta di un nuovissimo propulsore di media cilindrata. Si tratta di una piattaforma che, secondo i dettagli che sono stati rivelati da parte della casa produttrice, dovrebbe essere sfruttata notevolmente nel corso dei prossimi anni. Importante mettere in evidenza come, nel momento in cui venne diffuso l’annuncio relativo al fatto che la produzione sarebbe passata in mani cinesi, ma che sarebbe comunque restata in Italia, in effetti le promesse sono state mantenute.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>