Guzzi V7, moto e forum: due capolavori

di Redazione 1

Nasce un nuovo forum dedicato ad uno degli ultimi modelli nati della “casa dell’Aquila“. Moto Guzzi v7 Classic e Cafe. Dopo la nascita di GuzziGriso.it e GuzziStelvio.it, infatti, ecco arrivare GuzziV7.it un nuovo spazio dedicato ai possessori (e simpatizzanti) della V7, in cui potersi incontrare e scambiare pareri e opinioni sulla piccolina di casa Guzzi.

Un nuovo luogo di incontro virtuale per riavvicinare al Marchio anche i vecchi possessori di V7 Special e Sport che hanno portato alla ribalta la Moto Guzzi negli anni ’70. Moderna nella dotazione tecnica, nella ciclistica e nel propulsore Euro3 da 750cc, la V7 Classic riporta la memoria alla fine degli anni sessanta attraverso le linee del serbatoio, che corre stretto ed affusolato lungo i tubi del telaio per congiungersi con la sella, perfettamente piatta e solidale al parafango posteriore.

Nel 1967 il mercato motociclistico fu scosso dall’apparizione della prima maxi moto italiana: era nata la Moto Guzzi V7. Sintesi del genio di Giulio Cesare Carcano, la V7 segnò il debutto del bicilindrico trasversale a V di 90° dotato di una cilindrata di ben 703cc, valore record per l’epoca. Accolta con straordinario successo di critica e di pubblico, la V7 ha promosso l’immagine del marchio nel mondo, attraverso la fama di una moto di prestigio, confortevole ed elegante oltre che affidabilissima.

Per molti proprietari è stata l’espressione di una parte importante della loro vita, quella legata ai ricordi di gioventù, di viaggi e amicizie, in un periodo storico tra i più fulgidi del marchio. Quaranta anni più tardi, questo passato positivo, complice il periodo di pieno rilancio del marchio, ha fatto scoccare la scintilla creativa della nuova V7 Classic.

Una moto di forte carica emotiva, che nasce dall’interpretazione di un concetto di bellezza essenziale, riconducibile allo stile della V7 delle origini, ma con tutta la moderna tecnologia ignota alla leggendaria antenata.

Commenti (1)

  1. Ciao a tutti, la nuova Guzzina mi ha proprio rapito, splendida!
    Maaa…. amici mi mettono in guardia per un eventuale aquisto in merito alla
    affidabilità/manutenzione in rapporto alle sue concorrenti made in japan.
    Leggende? pregiudizi? Problemi oramai superati dalla casa di Mandello con le moto di ultima generazione?
    Mi piacerebbe raccogliere pareri su questo forum al riguardo, forza
    Guzzisti, rincuoratemi!

    P.S. La v 7 NERA! Foto della v 7 NERA!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>