Aprilia, le novità che piacciono agli amanti dei motori

di Alba D'Alberto 0

Per l’Aprilia sono state provate delle nuove componenti. La prova è avvenuta a Misano ma è facile che il debutto sia già a Silverstone. Eppure le buone notizie per questa società non finiscono alla “tecnologia”: sembra infatti che sia pronto a tornare in sella Eugene Laverty in Superbike.

Tra tutte le notizie quella più interessante arriva dalla bocca del pilota britannico che nel 2017 dovrebbe rientrare nella World Superbike. Attualmente in MotoGP è con il team Aspar ma ha deciso di tornare pratogonista di una categoria che gli è sempre piaciuta tantissimo. Dice Laverty

“Sono davvero molto contento di tornare in Superbike con Aprilia. Ho centrato tanti successi nella categoria e quello fu un grande periodo per me. Nel corso dei due anni in cui sono stato in MotoGP ho imparato davvero tante cose, ci sono stati momenti difficili, chiaramente, ma ho migliorato molto come pilota e non vedo l’ora di fare il prossimo passo della mia carriera“.

E intanto la squadra non sta ferma ad aspettare e sono stati fatti dei test a Misano. I piloti sono stati seguiti da vicino e hanno fatto moltissimi giri in condizioni estremamente buone. Il clima e la stabilità della pista, hanno consentito agli ingegneri nei box di valutare molti aspetti. I due piloti, Bautista e Bradl, hanno fatto delle prove che dovrebbero prepararli al GP valutando le condizioni della ciclistica, dell’elettronica e la tenuta degli pneumatici. Siccome è proprio sull’usura e sulla gestione delle gomme che si gioca tutto, dobbiamo ribadire che i piloti a Misano sono riusciti a suggerire nuove soluzioni sulla base delle opzioni Michelin, in parallelo con prove di setup volte ad affrontare al meglio i 28 giri previsti per il Gran Premio di San Marino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>