Moto, a Luglio continua la crisi scooter, -23,2%, resistono le moto di grossa cilindrata

di Moreno 2

Il mercato delle moto anche a Luglio fa registrare un notevole ridimensionamento, dato davvero preoccupante -23,2% pari a 29591 veicoli venduti, addirittura un segno negativo rispetto al precedente 19,6% dello scorso anno. A soffrire di più, gli scooter, con 20.549 pezzi venduti che corrispondono ad una flessione del 26%, mentre le moto con 9.042 unità si fermano al –15,8%. Scooter 300 e 500cc, il record peggiore con 48.849 vendite, –21% , seguiti dai 125cc con 41.028 pezzi pari al –14,4%. Vanno male i 150-200cc con 26.086 unità pari a un -23,8% e i 250cc con 10.795 pezzi. Benino invece le moto i 1.000cc, infatti, segnano un +3,4%, per un totale di 20.250 immatricolazioni. La Honda Hornet 600, che conta si 1.469 immatricolazioni, per un totale di 1.921 moto vendute. Il Presidente di Confindustria ANCMA Corrado Capelli è molto preoccupato. : “Non si modifica l’impostazione negativa di quest’anno che vede un ridimensionamento del mercato su livelli raggiunti alla fine degli anni ’90. Non è solo l’assenza di incentivi a deprimere le vendite, ma la sostanziale mancanza di reddito disponibile che porta i clienti a rivolgersi al mercato dell’usato. Infatti, i passaggi di proprietà sono in progresso del 4% e i volumi sono pressoché doppi rispetto al mercato del nuovo”.

 

Commenti (2)

  1. Per quanto costano le assicurazioni di uno scooter mi sembra già un miracolo che si sia solo a -26% !!

    Ormai è un lusso che una famiglia media non può più permettersi. Solo chi ha i “danari” può, e infatti le moto di grossa cilindrata perdono meno.

    Altro che incentivi sulle vendite….sulle assicurazione dovrebbero farlo.

    E non venitemi a dire che è per via delle truffe….per colpa di pochi pagano più in molti !! Che boiata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>