Motogiro d’Italia, a Terni la rievocazione storica

di Moreno 0

Adesso è ufficiale, la Federazione Motociclistica Italiana ha assegnato al Moto Club L.Liberati – P. Pileri di Terni la Rievocazione Storica della diciannovesima edizione del Motogiro d’Italia riservato alle moto d’epoca. Il sodalizio ternano che aveva ideato la manifestazione nel 1990, torna quindi ad organizzare direttamente il maggior evento riservato alle moto d’epoca che si tiene in Italia.

Sei tappe, dal 24 al 29 maggio 2010, per un totale di 1320 chilometri con partenza e arrivo a Terni. Il percorso si snoderà nel centro Italia e toccherà le regioni Umbria, Lazio, Marche e Abruzzo.  Le prime due tappe saranno a margherita con partenza e arrivo a Terni, poi la terza porterà i “motogirini” a  Montesilvano Marina in provincia di Pescara, è questa la frazione più lunga con i suoi quasi 300 chilometri.

Nella cittadina abruzzese verrà effettuato un giorno di riposo per riprendere poi con la quinta tappa, ancora a margherita e poi la finale che riporterà i concorrenti da Montesilvano a Terni.  Gli organizzatori hanno scelto questa formula, dopo aver interpellato molti partecipanti delle ultime edizioni, i quali hanno dato la loro adesione a partecipare alla manifestazione, purchè si cercasse di contenere al massimo i costi.

Ecco spiegato questo inedito tracciato che comunque vede interessate molte strade sulle quali si è corso il Motogiro d’Italia agonistico dal 1953 al 1957.
La manifestazione è divisa in tre categoria:
RIEVOCAZIONE STORICA
Motocicli con assetto sportivo costruiti fino all’anno 1957/58 e delle seguenti cilindrate:
Classe fino a 100c.c.
Classe 125 c.c.
Classe 175 c.c.
La partecipazione minima per ogni classe sarà di 5 iscritti altrimenti gli stessi saranno accorpati alla classe superiore.

MOTO CLASSICHE – motocicli a partire da 350 c.c. di qualsiasi  marca  costruiti dal 1968 al 1978.
Come da elenco Federazione Motociclistica Italiana

TURISTICA  “MOTOGIRO D’ITALIA”

Mezzi costruiti dal 1980 ad oggi di tutte le cilindrate e tipologie (Scooter, Sidecar Ecc). così suddivise:
Classe Race – per coloro che volessero partecipare all’evento effettuando i controlli e le prove di abilita e quindi rientrare in una classifica turistica a parte.
Classe Tourist – per coloro che seguiranno la Manifestazione come semplici turisti e che effettueranno obbligatoriamente , alcuni controlli a timbro al fine di mantenere la media oraria e di non anticipare in alcun modo il passaggio dei mezzi storici, al fine di dare un immagine cronologica, storica, culturale, tecnica, all’utenza, lungo il percorso, nei posti di controllo, nelle sedi di Tappa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>