Ayrton Badovini via al recupero

di Moreno 0

 Dopo lo sfortunato esordio di Phillip Island, Ayrton Badovini (Team Ducati Alstare) si appresta ad iniziare la riabilitazione con l’intento di presentarsi al meglio per il secondo round stagionale del Mondiale Superbike di Aragon. Il pilota originario di Biella ha recentemente tolto il gesso alla gamba destra, ed assieme alla Clinica Mobile imposterà il lavoro di recupero.

“Mi hanno tolto il gesso qualche giorno fa” ha detto Ayrton Badovini a WorldSBK.com “ora sto andando ad Imola dai ragazzi della Clinica Mobile per iniziare la riabilitazione passiva e cercare di capire il perché del dolore al ginocchio sinistro. Probabilmente è dovuto al fatto che, utilizzando le stampelle, carico il peso sulla gamba che sta bene”.

La lunga pausa tra il primo e secondo round è una manna dal cielo per Badovini, limitato fino ad ora anche dalla frattura all’ottava costola dell’arco anteriore, che gli ha provocato forti dolori. La voglia di tornare ad allenarsi è forte, ma il campione 2010 della Coppa FIM Superstock 1000 sa che forzare le tappe in questa situazione può sortire un effetto contrario alle aspettative.

“Mi hanno garantito che ci sarò per la gara di Aragon, adesso si tratta di capire per quale giorno starò bene. Fino ad ora ho potuto fare ben poco allenamento avendo una costola rotta, che mi ha causato molto dolore. Da qualche giorno sto meglio ed ho potuto incominciare a lavorare per la parte alta, oggi proveremo ad impostare gli allenamenti anche in quest’area. E’ importante non forzare in questo momento sulla base delle sensazioni, perché il rischio è quello di tornare indietro invece che migliorare”.

Come da sua stessa ammissione (e come è avvenuto lo scorso anno), la stagione di Ayrton Badovini comincerà ufficialmente con l’appuntamento di Aragon del 14 aprile prossimo.

“C’è ancora un mese davanti a me e questo mi fa sentire bene. Il lavoro continua sia in Ducati che al quartier generale Alstare. Sono fiducioso perché torneremo in forma ad Aragon ed inoltre sono previsti dei test successivi al round, quindi posso dire che la nostra stagione inizierà ufficialmente in Spagna”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>