Donne e moto vademecum per gli acquisti

di Moreno Commenta

Ormai i tempi sono cambiati: le donne non vanno più in moto rigorosamente in posizione da amazzone ma come perfette cow girl e hanno le idee ben precise su quello che vogliono e come vogliono la loro due ruote. Ma quali sono i canoni che si tengono in considerazione quando una donna intende acquistare una moto? Ecco un breve vademecum sui criteri da seguire. Donne, occhi a noi!

La prima cosa da considerare è l’altezza della sella. Al momento di prendere una decisione, una volta salite in sella, è anche bene valutare la propria capacità di “sostenere” la moto. Non c’è una regola, dipende anche dall’esperienza di ognuna, ma va da sé che sono da preferire modelli che ci facciano sentire a nostro agio, quand’anche arrivassimo a toccare solo con le punte. L’ideale, però, è poter piantare per bene i piedi al suolo!

Secondo punto, peso della moto. Immaginatevi su di una moto che supera i 250-280 kg, provate a fermarvi ad uno stop, a parcheggiare, a sistemare la moto nel box. Allora, si sentono tutti quei kg? Siete a vostro agio? Beh quelle tra di voi motocicliste con un po’ più di esperienza ne sono ampiamente in grado. Diciamo, quindi, che il peso della moto prescelta dovrebbe preferibilmente non superare i 220/250 Kg in ordine di marcia. Meglio, in caso di moto pesanti, che il baricentro sia basso per poter meglio manovrare a motore spento!

Terzo punto fondamentale, potenza del motore. Ecco, questo dipende molto dall’esperienza di ogni singola centaura. Approdare al mondo delle due ruote con cilindrate troppo potenti e prestanti è sicuramente pericoloso e sconsigliabile, ma possibile, se si ha del sano sale in zucca.

Quindi, le moto di grossa cilindrata sono in genere poco adatte alla necessaria gavetta di una motociclista ed è consigliabile approdare ad un 600, o ad un 800, o ad una 1000, dopo aver macinato un po’ di chilometri con cilindrate più contenute. Sicuramente, però, quest’ultimo punto è discutibile, e dipende dal genere di moto su cui si punta. Un 800 custom non sarà mai come un 800 sportivo. Proprio per questo, nella mia lista delle 10 moto da donna, vedrete mezzi di diverso genere e di diverse cilindrate, sia per dare spunti alle nuove arrivate, che per dar spazio alle preferenze delle veterane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>