Barbera attende i test di Sepang per l’esordio in MotoGp

di Redazione 0

L’attesa del mondiale MotoGp inizia a farsi snervante. Non solo per i piloti. Chiedete, ad esempio, a Hector Barbera che lo scorso anno ha chiuso al secondo posto il mondiale in 250 con tre vittorie (Qatar, San Marino e Valencia) in sella all’Aprilia del Pepe World Team. Per il 2010, lo spagnolo è stato promosso in MotoGp e non vede l’ora di poter montare sulla sua nuova Ducati Desmosedici, dopo le prime prove effettuate sui circuiti di Valencia e di Jerez nel finale della scorsa stagione. Per i test di Sepang in Malesia, il pilota spagnolo è tranquillo e preparato anche fisicamente, dopo aver svolto un’intensa preparazione nei mesi invernali che ha puntato sulla muscolatura degli arti superiori. L’Aspar team punta tanto su Barbera che ha persino fatto un corso d’inglese per riuscere ad integrarsi al meglio nella nuova squadra. “È vero, ho seguito un corso per migliorare l’uso dell’inglese – ha confermato il pilota spagnolo –. Io e Nico Terol siamo stati aiutati dal giornalista George Tidmarch: la perfezione è lontana, ma se tutti intorno a me parlano inglese riesco ad imparare molto più in fretta”. Per quanto riguarda la preparazione, il pilota di dos Aguas ha commentato: “Negli ultimi allenamenti del 2009 abbiamo notato che era necessario lavorare sulle braccia e quindi mi sono concentrato su questo lavoro lavorando in bicicletta e facendo anche trial”. Barbera è quindi pronto per l’esordio in MotoGp a Sepang: “Sarà la prima prova ufficiale con la moto del nuovo team: coi tecnici stiamo sviluppando una buona moto e credo che in Malesia non si potranno avere i verdetti, perché può succedere di tutto, dalla pioggia alla rottura del motore. Però ho voglia di iniziare a confrontarmi con i miei nuovi colleghi” ha proseguito lo spagnolo che anche in MotoGp sarà il primo pilota dell’Aspar team. “Sono abituato ad essere il pilota di punta di una squadra – ha concluso Barbera che farà coppia con Terol –. Non sento la pressione, ma sono orgoglioso di questo e il team mi trasmette forza e energia”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>