Kawasaki 2010: ecco le novità (Photogallery)

di Moreno 3

Anche il gruppo Kawasaki, a cui rimanere indietro non piace affatto, ha deciso di puntare forte sul 2010 e intenderlo senza ombra di dubbio come momento di rilancio dopo una difficoltà contingente che, tra tutti, ha colpito anche il settore dei cicli e dei motocicli. Novità 2010 in grado di colpire e capaci di preannunciare un successo evidente. Tra le altre, almeno due tipologie vanno richiamate nelle proprie innovazioni.

La prima riguarda quel prodigio delle supertourer che è la Kawasaki GTR 1400. Con l’anno nuovo, molti cambiamenti: nuova elettronica K-ACT, motore quattro cilindri in linea raffreddato a liquido, 1352 cavalli, quattro valvole per cilindro a fasatura variabile, 160 CV a 8.800 giri, forcella anteriore a steli rovesciati, cerchi da 17 pollici con pneumatico anteriore 190/50 e pneumatico posteriore 120/70.

Freno anteriore con doppio disco semi-flottante da 310 mm a petali, pompa e pinze radiali; freno posteriore con singolo disco da 270 mm, con due pistoncini opposti per il posteriore. Due colori di serie: blu Candy Neptune Blue / Flat Super Black e marrone Metallic Magnesium Gray / Flat Super Black. Accessori garantiri dalla casa di Akashi: bauletto posteriore, la borsa interna per il bauletto posteriore, le borse interne per le tasche laterali integrate, teli moto.

Il secondo dei due modelli che reclama attenzione e che si prepara a sbaragliare la concorrenza è la Kawasaki Z1000 che si mette in vetrina con una ciclistica inedita, un motore  che supera i 1.000 cc. Il look è davvero mascolino, con curve e linee ancora più spigolose e marcate. Sarà visibile a novembre presso l’appuntamento dell’Eicma ma vi sono differenti elementi da segnalare: cupolino con strumentazione ridisegnata e regolabile nell’inclinazione.

Linea di scarico nuova con precamera nascosta sotto al motore per abbattere di un terzo il volume dei silenziatori. Motore da 1043 cc e accorgimenti su telaio e accessori, quali il blocchetto di accensione spostato dal manubrio all’area frontale al serbatoio. Motore di 77,0 x 56,0 mm, cilindrata di 1.043 cc, potenza di 138 cv a 9600 giri; iniziezione con impianto a doppia farfalla, serbatoio dal volume ridotto di 3 litri.

Commenti (3)

  1. 1352 cavalli??.. un razzo!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>