Kawasaki KX250F MY09, il gusto è lasciarsi trasportare

di Moreno 0

Per mantenersi ai vertici delle competizioni, la KX250F MY09 presenta una serie d’importanti modifiche che interessano testata, cilindro, pistone, basamenti nuovi, un telaio sportivo più snello e leggero, una forcella rivestita con materiale a basso coefficiente di attrito ed una scocca completamente innovativa. Le parti di grosse dimensioni del nuovo telaio perimetrale in alluminio sono state tutte riprogettate allo scopo di equilibrare il peso.

Le modifiche dimensionali e il bilanciamento della rigidità aumentano la stabilità di guida. Con la sua messa a punto per piloti esperti, l’ampia fascia di potenza del monocilindrico 4 tempi da 249 cm3 raffreddato a liquido mira ad ottenere prestazioni elevate agli alti regimi e ad estendere il limite del fuorigiri. Le modifiche apportate al motore del modello ’09 si sono concentrate sul raggiungimento di un miglioramento delle prestazioni agli alti regimi e nel fuori giri, nonché sulla reattività del motore.

La revisione dell’impianto di lubrificazione si traduce in un miglioramento in termini sia di prestazioni che di affidabilità, mentre le modifiche apportate alla trasmissione migliorano il feeling con il cambio e la frizione. Un rivestimento di titanio extra duro sulla superficie esterna degli steli della forcella anteriore riduce l’attrito di scorrimento, migliorandone l’azione per una guida più fluida. La maggiore durezza della superficie del rivestimento blu marina contribuisce inoltre a preservare i tubi da graffi e danni.

Il nuovo forcellone ha una rigidità rivista, che contribuisce ad aumentare la stabilità di guida ed è più leggero di circa 400 g. Il nuovo ammortizzatore posteriore ha una nuova configurazione e caratteristiche ammortizzanti diverse. La maggiore capacità ammortizzante e di compressione migliorano il feeling di marcia e la tenuta di strada. Il pistone con diametro di 50 mm e il relativo stelo con diametro di 12,5 mm sono invariati rispetto al modello precedente. La forcella a doppia camera Showa ha camere separate per olio e aria al fine di mantenere sempre stabile l’azione ammortizzante sui lunghi percorsi.

Le tarature dello smorzamento del modello ’09 contribuiscono ad una maggiore agilità e confort di guida. Nel nuovo sistema di sospensione posteriore Uni-Trak il braccio della sospensione si trova sotto il forcellone, in modo da allungare la corsa della sospensione. L’allungamento della corsa consente, a sua volta, una regolazione più precisa delle sospensione. Un manubrio in alluminio Renthal stile reparto corse è montato di serie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>