Anche Marquez è un evasore e piange in conferenza stampa

di Alba D'Alberto 0

Marc Marquez è sulla cresta dell’onda perché ha vinto l’ultimo campionato del mondo di misura. Ha tenuto sotto controllo gli avversari e c’è chi ha temuto che ad un certo punto potesse essere superato dal compagno di squadra. Con precisione chirurgica il campione ha invece messo a segno una stagione esemplare. Peccato per il fisco. 

Forza, adesso tutti a dire “vedi che Rossi non è l’unico evasore?!”. Sì, è vero, il Dottore si è distinto negli anni per i suoi guai con il fisco ma andando a spulciare i documenti fiscali di piloti e team, si scopre che è in ottima compagnia. Di recente, poi, Marquez ha deciso di trasferirsi in Andorra a il movimento ha dato da pensare.

Secondo tanti osservatori il trasferimento dalla Spagna in Andorra è stato dettato dalla voglia di pagare meno tasse ma Marquez, sotto questo aspetto, sembra molto più sensibile degli altri e durante una conferenza stampa spiega le ragioni del suo passaggio dalla Catalogna al Principato:

Tutti hanno diritto di esprimere la propria opinione, ma credo che alcune critiche siano state troppo dure. Comunque sia, io pago le tasse in Spagna e lo farò anche l’anno prossimo.

Lo ha detto in lacrime durante una conferenza stampa in cui ha spiegato che ha soltanto 21 anni e finora ha sempre vissuto con i suoi genitori. La fama a volte fa perdere di vista che i campioni sono spesso molto giovani, nonostante la fama sembri “invecchiarli”. Marquez avrebbe scelto Andorra per avere una casa tutta sua e siccome ci ha trascorso tanti inverni e ci ha passato molti momenti durante l’anno, ha deciso anche di farci il nido. Ecco la due parole:

Ora ho 21 anni ed ho sempre vissuto con i miei, come tanti giovani ho deciso di ritagliarmi il mio spazio e di avere una casa tutta mia. Ho scelto Andorra perché sono andato lì per molti inverni e altre volte durante l’anno. Per la preparazione fisica inoltre, è un luogo ideale. L’unica cosa che mi interessa è divertirmi sulla moto e voglio continuare a farlo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>