MotoGP Motegi 2012 Rossi e Ducati pensano positivo

di Moreno 0

Sta per volgere al termine questa stagione del Motomondiale, siamo alla vigilia della prima delle tre tappe consecutive tra Asia ed Australia, quella di Motegi, in Giappone. La fine della fiera si avrà tra un mese a Valencia. Sul circuito nipponico, di proprietà della Honda, la Ducati si è sempre ben comportata, soprattutto quando alla guida della moto italiana c’era Casey Stoner, sempre vincente fino al 2010 sul Twin Ring.

Nonostante la caduta dello scorso anno, però, Valentino Rossi sembra pensare positivo.

“Motegi mi piace molto – ha detto Rossi – è una bella pista, c’è un buon grip e ne ho un ricordo positivo dall’anno scorso. Nel 2011 abbiamo migliorato il set-up della moto durante tutto il fine settimana e penso che avrei potuto fare una buona gara se non fossi caduto durante il primo giro. Al momento per poter pensare al podio ci manca ancora qualche decimo di passo ma nelle ultime due gare siamo comunque riusciti a girare su un ritmo costante fino alla fine e questo è positivo. A Motegi cercheremo di continuare a lavorare in questa direzione e di sfruttare il potenziale della Ducati che di solito su questa pista è molto veloce”.

Discorso diverso invece per la testa della classifica del Motomondiale, dove va in scena una battaglia a suon di nacchere e rombi di motori tra Lorenzo e Pedrosa, con il primo che ha assistito a Magny Cours all’ennesima vittoria, nel mondiale Superbike, di Max Biaggi, pluriidiato campionissimo che alla veneranda età di 41 anni si è portato a casa un altro titolo.

Un testa a testa che si protrarrà per questi ultimi giri in pista proprio a cominciare da Motegi, dove finalmente tornerà in sella alla sua Honda anche Casey Stoner, dopo l’infortunio alla caviglia rimediato ad Indianapolis. Ultime giri per il campione australiano, che a fine anno ha annunciato il suo ritiro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>