Moto Gp, preview Motegi: Rossi soffre per la spalla, Lorenzo appare sereno, mentre Stoner storce il naso

di Moreno 0

 Valentino Rossi, archiviato il deludente fine settimana del Gran Premio di Aragona, concluso  con un amaro sesto posto, si prepara alla 14esima prova della stagione, in programma sul circuito giapponese di Motegi. “Ho dei bei ricordi del circuito di Motegi, soprattutto per il Mondiale vinto nel 2008, ma questa volta mi aspetto un week-end abbastanza difficile. Quello di Aragona è stato un fine settimana negativo, sia perchè non siamo riusciti a trovare il giusto assetto per la M1, che per i miei problemi alla spalla – sottolinea il campione di Tavullia -. Ho anche iniziato a correre, il vero problema è sempre la spalla e questo non cambierà fino a quando non tratteremo il problema in modo corretto. Ora stanno per arrivare due circuiti tra i miei preferiti, speriamo di fare buoni risultati“.

Restando sempre in casa Yamaha, Jorge Lorenzo, ormai vicinissimo a conquistare il primo titolo Mondiale in MotoGp, proverà a bissare il successo della scorsa stagione. “E’ la casa della Yamaha e sono orgoglioso di correrci. La vittoria qui dello scorso anno – racconta lo spagnolo – fu uno dei momenti migliori del 2009“. I 56 punti di vantaggio nella classifica piloti sul connazionale Daniel Pedrosa (284 a 228), permettono a Lorenzo di mantenere una certa tranquillità nella corsa al titolo: “L’obiettivo è quello di andare sul podio e prendere più punti possibili. Cercheremo di essere veloci fin da venerdì“.

Motegi è una pista fatta di continui stop and go, non offre tratti scorrevoli: non è una delle mie piste preferite“. Casey Stoner non è un granché entusiasta di correre il Gp di Motegi. “Richiede che la moto sia stabile in frenata ed efficace in accelerazione e, proprio per queste sue caratteristiche, spero che le ultime modifiche di assetto che abbiamo usato ad Aragon si rivelino efficaci di nuovo. In Spagna infatti siamo finalmente riusciti a migliorare la stabilità e a trovare un pò più di ‘grip’ e se ci riusciremo anche qui potremo provare a fare un altro bel risultato“.

Di tutt’altro avviso è Marco Simoncelli, pilota della Honda, ottimista per il Gp di Motegi. “Dobbiamo ancora migliorare l’assetto partendo dal positivo bilanciamento che abbiamo trovato ad Aragon, adesso andiamo a Motegi su una pista che già ai tempi della 250 mi piaceva abbastanza. Qui riesco a essere molto veloce, spero di riuscirci anche con la MotoGp. Le sensazioni sono positive, staremo a vedere“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>