Superbike, Savadori primo a sorpresa nelle libere di Philip Island

di Gtuzzi Commenta

savadori superbike

Non può che far felici un po’ tutti il grande primo posto che è stato ottenuto da parte di Savadori nelle prime prove libere a Philip Island della Superbike. Subito alle sue spalle si è posizionato Camier, mettendo in evidenza come l’inglese abbia fatto veramente un ottimo lavoro con la sua CBR, che riesce attualmente ad essere molto più rapida rispetto all’anno scorso, quantomeno sul giro secco.

Superbike, prove libere Philip Island: bene anche Laverty, Sykes e Melandri

Dopo Savadori e Camier, le prime prove cronometrate di Superbike a Philip Island vedono le ottime prove di Laverty, Sykes e anche Melandri. Un po’ defilati per il momento il favoritissimo per la vittoria finale Rea, che ha chiuso in sesta posizione. Una conferma, come si può facilmente intuire, di quanto il pilota campione in carica non fosse alla ricerca di un gran tempo, ma più che altro stava provando la tenuta della moto sul ritmo per la gara.

Giornata tra alti e bassi per la Yamaha

Non una giornata proprio positiva per la Yamaha. Se VdMark ha terminato al settimo posto, Lowes è finito per terra dopo pochi giri, distruggendo di fatto la sua R1. In chiaro scuro gli altri, con Fores che ha colto un’insperata ottava posizione, mentre Davies ha deluso molto con il suo nono posto in griglia. Loris Baz, esattamente come Lowes, è caduto e ha una spalla, la destra, che gli provoca molto dolore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>