Il motogp s’infiamma con le dichiarazioni dei protagonisti

di Alba D'Alberto 0

Il venerdì è tutto all’insegna di Lorenzo e Rossi parla dell’assenza di grip che potrebbe compromettere la sua performance. Ci sarebbe da valutare anche Marquez che – come credono anche gli scommettitori – potrebbe avere il suo momento di gloria. 

Cosa dicono gli scommettitori (da Corrieredellosport.it)

Marc Marquez ci sarà: ha ricevuto l’ok dello staff medico ed è pronto a prendersi la rivincita nel Gp di casa, a Jerez. I quotisti confermano e il campione del mondo è favorito sul tabellone di Snai per il successo nella gara di domenica, a 1,85, con il Dottore che insegue a 3 volte la posta. Ci prova anche Jorge Lorenzo ma per lui la vittoria vale 5,00. Più indietro la coppia di casa Ducati: per Andrea Dovizioso il successo a Jerez vale 8 volte la scommesse, per Andrea Iannone l’impresa  bancata a doppia cifra, a 10,00.

La dichiarazione di Rossi è la più interessante (Gazzetta.it)

È stata una sessione difficile, sono indietro perché non ho messo la mescola morbida, ma ho lavorato solo con la dura in previsione gara, però a sinistra non ho grip e siamo lontani dai tempi fatti. Adesso vediamo come sistemare un po’ di cose e come evolve il grip della pista, forse si può correre pure con la soft. Io non le ho provate perché non era previsto: era programmato di lavorare solo con le dure. Ci siamo mossi in una direzione sbagliata, ma è stato comunque un turno utile. No so se le nostre difficoltà dipendano dal caldo della pista, il fatto è che non c’è grip al posteriore e le moto scivola tanto. Il sabato sarà importante per migliorare.

La mano di Marc va bene (Gazzetta.it)

Possiamo essere contenti, la mia mano ha risposto molto bene, come potevamo aspettarci: fa un po’ male, ma posso giare. Vedremo domani se andrà meglio e se non si gonfierà. Per quanto riguarda la moto, mi sento abbastanza bene e stiamo lavorando bene, ma abbiamo bisogno di migliorare alcune cose – soprattutto nel pomeriggio, all’orario della gara – quando la temperatura della pista aumenta.

Ma il migliore è Lorenzo (Gazzetta.it)

Sono felice del mio rinnovo con la Yamaha (ha esercitato l’opzione già firmata, fino al 2016) e grato a questo team per tutto quello che ha fatto per me – ha detto Jorge Lorenzo -. Ho sempre detto che il mio sogno è di chiudere qui la carriera, ma adesso devo pensare a migliorare i risultati, iniziare a vincere tante gare e puntare al titolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>