Mercato Moto, a Settembre -11,6%, 19.515 immatricolazioni

di Moreno 0

Il periodo di Settembre ha visto un leggero rialzo delle vendite, anche se siamo ancora lontani da un pieno ritorno alla normalità. Sono stati immatricolati 19.515 veicoli a due ruote, con un -11,6% rispetto all’anno scorso. Bene gli scooter con 13.946 -9,8%, mentre le moto con 5.569 pezzi segnano un -15,7%. Si mantengono i 50cc con 7421 unità che significa -5,8%. Solo che l’aumento dell’Iva al 21% pesa in modo netto e bisogna fare qualcosa per risolvere il problema. L’appello è lanciato dal presidente Corrado Capelli,: “I dati di vendita stanno faticosamente contenendo le perdite e speriamo di poter ripartire con dati positivi anche se su livelli del mercato ridimensionati rispetto all’ultimo decennio. Dobbiamo poter contare su una ripresa meno asfittica di quella attuale, la domanda rimane debole e l’incertezza sulla situazione economica del Paese sta penalizzando gli indici di fiducia. Tutto ciò si riflette sul nostro mercato perché scoraggia e rinvia le decisioni di acquisto – continua il Presidente Capelli – I principali fattori che costituiscono una barriera all’acquisto per molti potenziali clienti sono le restrizioni al credito al consumo e il livello dei premi per le assicurazioni, proibitivi in molte aree del centro sud. Con l’autunno si annunciano nuove misure per contenere la congestione del traffico nelle città e le emissioni inquinanti; le 2 ruote rappresentano – conclude Capelli – una delle soluzioni a portata di mano proprio per la loro flessibilità, per il loro modesto impatto in termini di emissioni anche rispetto al CO2, perché ci fanno risparmiare tempo, hanno consumi contenuti e infine hanno necessità di poco spazio per il parcheggio”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>