MotoGp, Lorenzo fa il vuoto a Misano con la gara perfetta. Stoner dietro Pedrosa. In Moto2 vince ancora Marquez, in 125cc Terol beffa Zarco sul traguardo

di Moreno 0

Lo spagnolo Jorge Lorenzo trionfa nel Gp di San Marino e della Riviera di Rimini, tredicesimo appuntamento del Motomondiale, classe MotoGp lasciando alle sue spalle, oltre alla polvere, le due Honda ufficiali del connazionale Dani Pedrosa e dell’australiano Casey Stoner, leader attuale della classifica iridata, partito in pole position. Quarto posto per Simoncelli, quinto Dovizioso. Settimo Rossi che ha mostrato confortanti segnali di ripresa, alle spalle di Spies sull’altra Yamaha ufficiale. Capirossi costretto al ritiro sulla sua Pramac, così come Hayden su Ducati.

Ordine d’arrivo
1. Jorge Lorenzo (Spain) Yamaha      44 minuti 11.877 secondi
2. Dani Pedrosa (Spain) Honda            44:19.176
3. Casey Stoner (Australia) Honda        44:23.844
4. Marco Simoncelli (Italy) Honda        44:29.230
5. Andrea Dovizioso (Italy) Honda        44:29.267
6. Ben Spies (U.S.) Yamaha               44:29.969
7. Valentino Rossi (Italy) Ducati        44:35.580
8. Alvaro Bautista (Spain) Suzuki        44:42.555
9. Hector Barbera (Spain) Ducati         44:49.379
10. Cal Crutchlow (Britain) Yamaha        44:49.597
11. Hiroshi Aoyama (Japan) Honda          44:51.425
12. Karel Abraham (Czech Republic) Ducati 44:52.383
13. Colin Edwards (U.S.) Yamaha           45:05.226
14. Randy de Puniet (France) Ducati       45:14.243
15. Toni Elias (Spain) Honda              45:32.033    
   
Classifica mondiale
1. Casey Stoner (Australia) Honda         259 punti
2. Jorge Lorenzo (Spain) Yamaha           224
3. Andrea Dovizioso (Italy) Honda         185
4. Dani Pedrosa (Spain) Honda             150
5. Ben Spies (U.S.) Yamaha                135
6. Valentino Rossi (Italy) Ducati         133
7. Nicky Hayden (U.S.) Ducati             105
8. Marco Simoncelli (Italy) Honda          93
9. Colin Edwards (U.S.) Yamaha             87
10. Hiroshi Aoyama (Japan) Honda            82
11. Hector Barbera (Spain) Ducati           69
12. Alvaro Bautista (Spain) Suzuki          57
13. Karel Abraham (Czech Republic) Ducati   50
14. Toni Elias (Spain) Honda                47
15. Cal Crutchlow (Britain) Yamaha          45

MOTO2, MARQUEZ DETTA LEGGE – Lo spagnolo Marc Marquez ha vinto la gara della Moto2 del Gp di San Marino, dodicesimo appuntamento del Motomondiale davanti al tedesco Stefan Bradl (Kalex), leader della classifica piloti. Terzo l’abruzzese Andrea Iannone (Suter). Ai piedi del podio é gunto il sammarinese Alex De Angelis (Motobi), quarto. Simone Corsi (Ftr) ha chiuso invece in decima posizione. Nella classifica iridata Bradl è sempre leader con 213 punti contro i 190 di Marquez. Lo spagnolo ha trionfato in 5 delle ultime 6 gare. Iannone è terzo con 112 punti.

125cc, TEROL BEFFA ZARCO SUL TRAGUARDO – Lo spagnolo Nico Terol trionfa nel Gp di San Marino, classe 125. Il pilota dell’Aprilia ha avuto la meglio dopo uno spettacolare duello con il francese Johann Zarco (Derbi), riuscendo a sorpassare il pilota transalpino a pochi metri dal traguardo. Zarco era ormai sicuro della vittoria, poi si è voltato per guardare Terol e ha allungato un braccio verso lo sfidante. Una distrazione clamorosa che ha pagato a carissimo prezzo e che Terol ha prontamente sfruttato. Il podio è completato dallo spagnolo Efren Vazquez (Derbi). Il primo degli italiani al traguardo è Luigi Morciano, quattordicesimo in sella ad Aprilia. Grazie alla vittoria odierna Terol consolida il suo primato nella classifica iridata che guida con 216 punti contro i 185 di Zarco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>