MotoGp, Stoner il più veloce nella prima giornata di libere ad Indianapolis

di Redazione 0

Casey Stoner è stato il pilota più veloce al termine delle due sessioni di prove libere della MotoGp sul circuito americano di Indianapolis. Il leader attuale del Mondiale, dopo aver montato nei minuti finale della sessione una gomma nuova, ha fermato il cronometro sul tempo di 1’40″724, precedendo di appena 194 millesimi Ben Spies. Lo statunitense, in sella alla Yamaha Factory Racing, quindi, non é riuscito a restare il più veloce di giornata davanti al pubblico di casa visto il miglior tempo della mattina, ma è sicuramente tra i piloti che potranno contendere la pole position e la vittoria finale all’australiano della Honda. Terzo tempo a 481 millesimi dal compagno di scuderia, per lo spagnolo Dani Pedrosa. Solamente quarto il campione del mondo in carica Jorge Lorenzo con la sua Yamaha ufficiale con un ritardo di 0″737. La terza Repsol Honda Hrc ufficiale in gara, quella del nostro Andrea Dovizioso, è invece giunta quinta con un gap di otto decimi. A seguire l’italiano, un altro pilota di casa, Colin Edwards con la Yamaha del team Monster Tech 3 a 0″975, che ha chiuso davanti alla San Carlo Gresini Honda di Marco Simoncelli che porta un ritardo di 1″018 da Stoner. A 47 millesimi dal Super Sic, si é classificata la prima delle due Ducati ufficiali, quella dello statunitense Nicky Hayden; mentre Valentino Rossi non è riuscito ad andare oltre l’undicesimo tempo, a 1″681 dalla migliore prestazione di giornata, preceduto anche dalla Suzuki di Alvaro Bautista e dalla Ducati del team Pramac del francese Randy De Puniet. Loris Capirossi ha chiuso con la seconda Pramac Racing al 14° posto a 2″310 da Stoner.

PRIME LIBERE –  L’americano Ben Spies é stato il più veloce nelle prime libere MotoGp del Gp di Indianapolis, dodicesima prova del motomondiale. Il pilota della Yamaha ha girato con il tempo di 1’43″260 lasciandosi alle spalle la Honda dell’australiano Casey Stoner (1’43″552) e la Yamaha Tech 3 del connazionale Colin Edwards (1’43″574). Marco Simoncelli (Honda del team Gresini) ha chiuso invece con il quarto tempo (1’43″582) davanti alle Ducati dello statunitense Nicky Hayden (1’44″236) e di Valentino Rossi (1’44″362). Settima posizione per la Honda di Andrea Dovizioso (1’44″551), che ha preceduto la Ducati dello spagnolo Hector Barbera (1’45″026). La Yamaha di Jorge Lorenzo è solamente nona (1’45″065), seguita dalla Honda di Dani Pedrosa (1’45″192). 15° crono per Loris Capirossi in sella alla Ducati privata del team Pramac.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>