Qualifiche MotoGP Mugello 2012, Pedrosa in pole position

di Redazione 1

Dani Pedrosa in pole e prima fila tutta spagnola nel Gp d’Italia, classe MotoGp. Il pilota della Honda ufficiale ha conquistato la prima posizione in griglia con il tempo di 1’47”284 ottenuto all’ultimo giro. Pedrosa stacca di circa un decimo la Yamaha ufficiale di Jorge Lorenzo e di oltre due decimi la Ducati del team Pramac di Hector Barbera.

La seconda fila è aperta dalla Ducati ufficiale dello statunitense Nicky Hayden, che ha chiuso davanti all’australiano Casey Stoner su Honda Hrc. Sesto tempo per il britannico Cal Crutchlow, con la Yamaha del team privato Tech3, caduto senza conseguenze nel corso delle qualifiche. Il primo degli italiani è Andrea Dovizioso, compagno di squadra di Crutchlow, che ha chiuso in settima posizione. Seguono il tedesco Stefan Bradl (Honda) e il texano Ben Spies (Yamaha).

Solo decimo Valentino Rossi (Ducati), staccato di 1«218 da Pedrosa. Per lo spagnolo, salito sul gradino più alto del podio nel precedente Gp di Germania, è la seconda pole stagionale. Una pole ottenuta all’ultimo momento, quella di Dani Pedrosa, che con la sua Honda ufficiale ha superato proprio nei minuti finali delle qualifiche il connazionale Jorge Lorenzo (Yamaha), staccato di appena 139 millesimi.

 Il maiorchino, in verità, ha buttato via un giro buono a pochi secondi dallo scadere del tempo a disposizione, rientrando ai box, e regalando in questo modo la pole al collega della Honda. In prima fila scatterà per la prima volta nella carriera, un altro spagnolo, Hector Barberà con la migliore delle Ducati, quella privata del Team Pramac. Barbera guida la D16 in versione clienti, ovvero quella scartata da Valentino Rossi nei test post campionato dello scorso anno.

 In seconda fila scatterà nel Gp d’Italia, l’americano Nicky Hayden con la Ducati ufficiale. Con l’americano della Ducati, dalla seconda fila partirà il campione del mondo in carica della classe regina, l’australiano Casey Stoner (Honda) che ha ottenuto il quinto tempo nelle prove ufficiali. Chiude la seconda linea l’inglese Cal Crutchlow (Yamaha), che è anche stato autore di una scivolata nel turno ufficiale. Terza fila per Andrea Dovizioso.

L’italiano con la Yamaha privata del Team Tech 3 ha provato più volte a stare in prima fila, ma i suoi giri veloci sono stati disturbati sia dal traffico in pista che da qualche errore di troppo. Valentino Rossi, invece, scatterà con la sua Ducati ufficiale dalla quarta fila dello schieramento con il suo decimo tempo in 1’48”502.

Il pilota della casa bolognese accusa un ritardo di 1,218 secondi, più o meno in linea con quelli ottenuti sulle altre piste del mondiale fino a questo momento. Davanti a Rossi, in terza fila, invece, scatterà l’americano della Yamaha Ben Spies, anche lui, come Crutchlow autore di una caduta mentre era alla ricerca di un posto in prima fila.

Le dichiarazioni di Valentino Rossi al termine delle qualifiche:

“Barbera mi ha tagliato la strada e non sono riuscito a fare l’ultimo giro, ma non cambiava tanto… Sul passo sono messo meglio? Sì? Speriamo. Parto dietro, vediamo domani. All’ultima curva quando vai piano non puoi rientrare in traiettoria, ma lui fa sempre così ed è anche brutto continuare a dirlo. Dove si potrà intervenire domani per migliorare la situazione? Non lo so”.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>