Sardegna Rally Bike: Prat invincibile! Nessun rivale

di Redazione 0

Venerdì 12 – 5^ ed ultima tappa Cardedu-Ilbono di km 42

Lo spagnolo Joan Prat Llordella ha vinto anche la 4^ e penultima tappa dela Rally di Sardegna di mountain bike e si avvia alla vittoria finale con il record di permanenza in vetta alla classifica, che guida fin dal prologo.

Niente da fare per gli inseguitori, soprattutto italiani. Al secondo posto in classifica generale c’è Luca Ferronato, al terzo posto il sardo Vittorio Serra, al quarto  posto Giulio Fazzini e al quinto posto Luigi Luzi di Casteltrosino. Vittorio Serra non è andato oltre il 7° posto nella tappa di oggi quindi gli resta soltanto la soddisfazione, non da poco, di guidare la classifica over 40 con un buon vantaggio su Luca Vitale della Libertas Brescia e sullo spagnolo Trias Xavier Ferrer della Radical Bikes.

Quella di oggi è stata una tappa di grandi difficoltà ma sempre combattuta da tutti gli inseguitori di Joan Prat Llordella rimasto praticamente senza avversari che possano impensierirlo. Altrettanto dicasi perla categoria femminile. Sandra Klomp la olandese residente in Liguria  che – come ha dichiarato ieri – può ammirare i panorami dell’Ogliastra non avendo più problemi di classifica. Troppo lontane le inseguitrici Nadia Frautero e Lina Ornella per poterle insidiare il primato.

Venerdì 12 giugno 5^ ed ultima tappa Cardedu-Ilbono di km 42 transitando per Barisardo, Tortolì ed Elini con una prova speciale di km 17,20 che parte da Monte Bonghì in Comune di Tortolì, il secondo capoluogo della Provincia dell’Ogliastra, e si conclude a fine tappa.   Partenza della tappa  alle 9 e 30 dall’Hotel Cardedu. Si corre sul lungomare Cardedu e lungo le spiagge di Barisardo, quindi dentro il paese di Barisardo per salire poi nell’antica strada romana con fondo vulcanico, una mulattiera suggestiva con panorama sulla bellissima spiaggia di Cea.

Si transita vicino al nuraghe Scerì di Ilbono e alle domus de janas (case delle fate) di una vasta area archeologica. Per chi vuole visitare il Nuraghe Scerì. Da Tortolì si imbocca la SS 198 in direzione di Lanusei. Si percorrono circa 6 km e, prima di arrivare alla cantoniera Baunuxi, si svolta a sinistra in una strada segnalata da un vecchio cartello turistico per l’area archeologica Scerì. Si prosegue sino ad arrivare ad un cancello, aperto negli orari di visita. Si supera questo cancello e si continua per poche centinaia di metri fino ad arrivare al sito archeologico, che comprende un nuraghe con annesso villaggio e due domus de janas.

L’area archeologica presenta un esteso villaggio annesso al nuraghe e, a breve distanza ad Ovest di questo, due domus de janas. Le due sepolture ipogeiche sono scavate in due massi erratici. Le prime indagini su questa area archeologica risalgono al 1994 mentre un recente intervento di scavo è stato condotto nel 2003. Alle 10,15 a  Tortolì in località Monte Bonghì partenza prova speciale di km. 17,20. Alle 11.45 a ILBONO in piazza Bau Carrus arrivo finale della tappa e alle 16,30  premiazione dei vincitori sempre nella stessa piazza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>