Dainese airbag, pronto D-Air. Sul mercato dal 2011?

dairA pensarci bene, era proprio quel che mancava per garantire ai centauri un sistema di sicurezza ancor più efficace in caso di cadute e incidenti.
Sembrava impossibile, ma ora accade che anche le moto potranno godere di un elemento all’avanguardia per ora appannaggio dei piloti professionisti (i primi modelli li si è visti nel 2007 a Valencia, da allora non s’è più smesso di usarli, ndr).

Parliamo dell’airbag, in grado di proteggere da eventuali colpi  alla schiena.Sotto forma di gilet, l’idea si è concretizzata grazie all’impegno del gruppo Dainese il cui patron, Lino Dainese, pare essere entusiasta:

“È già da una decina d’anni che abbiamo capito che le tradizionali protezioni ispirate al mondo naturale, cioè i corpetti e i paraschiena nati negli anni Settanta, non erano più sufficienti. La migliore soluzione per proteggere il corpo umano è l’aria. Non solo in caso di incidenti sulle due ruote, ma anche sulla neve, in tutti gli sport estremi, sul lavoro e per tutelare meglio i bambini che viaggiano in auto”.

Honda Varadero 1000 ABS: meta, l’orizzonte

honda2

Salite in sella ai vostri sogni e sfrecciate verso l’orizzonte. E’ la propaganda stabilita dal gruppo Honda per il lancio di questo capolavoro e quanto riportato in maniera partigiana, corrisponde in effetti a verità.

La Regina dell’Adventure Touring, la Varadero 1000 ABS trasforma ogni uscita in uno splendido momento di evasione; non solo quando valicate i passi di montagna, ma anche quando affrontate il traffico volendone rapidamente evadere. Spinta da un affidabile V2, con una comoda (e gigantesca) sella ed un ampio parabrezza, la Varadero regala grande comfort di viaggio (anche) per due persone ed assicura una perfetta protezione dal vento.

Honda Deauville ABS, per non fermarsi più

hondaHonda non ha bisogno di presentazioni, si lascia raccontare come solo le cose più belle.

Non sfugge alla regola neppure la Deuville, sempre affidabile e facile da guidare, che rappresenta la moto ideale per gli spostamenti urbani, e consente al tempo stesso di viaggiare tranquillamente nel fine settimana o di avventurarsi su e giù per l’Italia. L’efficace bicilindrico a V a iniezione elettronica assicura infatti vigore a tutti i regimi.

Eicma 2009, poche le novità

eicma_2009

Inutile nasconderlo: la crisi ha inciso in maniera importante sulle compagnie motociclistiche le quali – tra le più colpite degli ultimi mesi in termini di bilanci al passivo – si sono dovute attivare per far fronte a tempi di magra.

In che maniera?

Innanzitutto, rinunciando – nella maggior parte dei casi – a produrre modelli innovativi e limitandosi ad apportare dettagli e accorgimenti sulle moto già in essere. Con tali premesse, è difficile immaginare che nel corso del prossimo Salone di Milano tutte le aziende riescano a mostrare qualcosa di diverso. Anzi, non è neppure detto che le grandi compagnie presenzino in massa all’evento.

La Michelin vicina alla vittoria nell’Endurance

michelinDopo otto anni d’assenza con la voglia di tornare ad emergere e riprendere in mano la leadership cui l’azienda è abituata, la Michelin è tornata nel campionato Endurance ed è ad un passo dalla vittoria. Un ritorno così non se lo poteva immaginare neppure Nick Shorrock, nuovo direttore del settore corse.

Alla vigilia della partenza della 73esima edizione del Bol d´Or (53 piloti partecipanti) a Magny-Cours, Shorrock ha svelato che anche la Michelin è rimasta sorpresa per il fantastico ritorno nell´Eudurance.

“Per noi si trattava solo di un periodo di transizione- ha dichiarato Shorrock – anche perchè venivamo dalla MotoGp e volevamo comprendere come far durare i pneumatici 6, 12 e 24 ore: una cosa molto differente rispetto alle prestazioni delle gomme usate nelle corse veloci”.

Con la Michelin, il team Yamaha Austria Racing (YART) è ad un punto dalla vittoria, nonostante la casa francese di pneumatici stesse puntando solo sullo sviluppo dei materiali.

Pirelli Tyre lancia Gettyre per acquisto di pneumatici on line

GETTYRE_LOGOBelle novità per chiunque necessiti di dover acquistare o sostituire pneumatici per moto: lo si può fare direttamente on line senza stare a curarsi dell’ora perchè il negozio virtuale, di proprietà Pirelli Tyre, rimane aperto 24 ore su 24.

Si chiama Gettyre.it ed è il sito-negozio che risolve più di un problema: utilizza la piattaforma di CartaSi e si rivolge agli amanti delle moto – meglio se centauri – offrendo loro una vasta gamma di scelta a prezzi altamente concorrenziali.

A rendere il tutto ancora più agevole, il fatto che la compagnia stessa individui l’officina più vicina per il montaggio e l’assistenza. Ad illustrarne le dinamiche, Alberto Viganò, direttore vendite Pirelli Tyre Moto.

“Posso confermare che c’è sempre maggiore confidenza tra l’acquirente e i motori di ricerca, al punto che si tende con sempre maggiore frequenza a fare acquisti on line. Gettyre.it collega gli utenti Internet ai rivenditori specializzati, garantendo l’esperienza e la fiducia di due premium brand moto quali Pirelli e Metzeler”.

KTM Enduro 2010, novità e consigli

ktmCiascuna novità, prima ancora di essere valutata, andrebbe sperimentata in maniera puntuale attraverso test di guida.

E’ quello che è stato fatto con i modelli Ktm Enduro dell’ EXC 125 che fa breccia sopprattutto tra i teen ager, della 300 2t e della 400 4t molto facili da guidare e della super potente 450.

A rendere dettagli e particolari interessanti, il sito moto.it che si è reso protagonista di un test completo: presi uno ad uno, ciascuno dei modelli ha fatto la propria bella figura.

Valutata come il cavallo di battaglia per l’enduro, il 125 EXC questa moto di un colore arancione fiammante viene indicata come la scelta più divertente ed economica. Motore a miscela, manutenzioni molto meno accessibili rispetto a qualche tempo fa (è il lato buono del progresso), meno fatica in sella.

Novità Aprilia a Milano, Tuono V4 all’EICMA

aprilia

Settembre e novembre sono i mesi del grande mondo delle due ruote, momento in cui gli appassionati potranno bearsi con le innumerevoli novità del mondo del motociclismo. EICMA, infatti, torna a Milano e si prepara ad una sfida: il rilancio dell’Esposizione Internazionale del Ciclo, in programma dal 18 al 21 settembre.

Dopo due anni di ricollocazione del Salone del Ciclo accanto al Salone della Moto, si è preso atto che questa scelta era apprezzata da alcuni Espositori importanti ma sgradita a molti Espositori, che non intendono rinunciare a un Salone che sappia rivolgersi anche agli operatori, e quindi da collocare tra luglio e settembre. Ecco allora una decisione innovativa e articolata : Salone del Ciclo a settembre – un Salone snello, di breve durata, con costi fortemente ridimensionati – e Salone del Ciclo e Motociclo a novembre, per non togliere un’opportunità gradita a quei produttori di biciclette che sono rimasti entusiasti del bagno di folla assicurato dalla contemporaneità con il Salone della Moto.

Bmw F 800, la moto di Chris Pfeiffer

bmwAnche il gruppo Bmw anticipa le novità per questo autunno caldo, in cui più di una compagnia a due ruote è pronta a sprintare dopo aver tenuto accesi i motori.

L’ultimo modello della casa tedesca è legata al Motorrad, ampliato con una serie di modelli innovativi che vanno dall’F 800 (scelta tra gli altri da Chris Pfeiffer, vincitore di quattro Campionati mondiali ed europei di “stunt riding”, e principale promotore di un modello a lui ispirato).

Schumacher ancora in moto: dopo il no a Ferrari, ecco Holzhauer

schumi_moto

Abbandonata definitivamente la possibilità di correre in Formula 1 per problemi non trascurabili al collo, per Michael Schumacher si prospetta nuovamente l’opportunità di correre su una due ruote.

Prospettiva che, per quanto lasci perplessi per il fatto che proprio a causa di un brutto incidente in moto il pluricampione del Mondo è alle prese con difficoltà fisiche oggettive, sembra affascinare il tedesco: giri di prova, per lui, a bordo della Honda Fireblade del team Holzhauer sul tracciato del Circuit de Bresse.

A divulgare la notizia, il quotidiano tedesco Bild, a proposito delle cui rivelazioni è intervenuta Sabine Kehm, portavoce storica di Schumacher.

“Si è trattato solo di un giro privato in moto con gli amici, non era nemmeno la prima volta da quando si è verificato l’incidente. Nulla di impegnativo: Michael si diverte in moto, questo è un dato di fatto e non cambierà mai”.

Piaggio Mp3, primo scooter ibrido a 9 mila euro

piaggio-mp3

La Piaggio presenta un prodotto diverso che piacerà molto ai giovani. L’Mp3 Hybrid, 124 cm cubici, motore elettrico abbinato a quello a scoppio, e con una potenza di 15 cavalli.

Tra le caratteristiche, una buona accelerazione e i consumi ridotti. Il tre ruote con un litro di benzina può percorrere 60 km, mentre con  le batteria può viaggiare per una velocità pari di 20 km.

Si ricarica in tre ore, il cavo è pratico ed è inserito sotto la sella per la ricarica della batteria. E’ disponibile solo con il colore bianco, con 40g/km di Co2 si fanno 60 km al litro. L’unico fattore forse negativo è il prezzo che costa 9000 euro, ben 3000 in più dell’Mp3 250.

Beta, Enduro con motore tricolore

beta_enduroNella stagione delle novità, che combacia spesso con l’avvento dell’autunno e con il rientro dalle vacanze, anche la casa a due ruote della Beta pare non voler perdere il treno. Ecco infatti annunciate più di una modifica per entrare nel mercato in maniera importante.

Tra tutte, quella che colpisce maggiormente è legata all’equipaggiamento dei modelli enduro, che dal 2010 saranno dotate di motore tutto made in Italy. A realizzarlo, la stessa compagnia fiorentina.

La presentazione della nuova gamma, di cui per ora non sono trapelate indiscrezioni e tutto pare ancora top secret, avverrà presso il salone EICMA in quel di Milano. Modelli in vendita dalla fine di ottobre.

Honda, le novità di settembre 2009

Settembre è un mese di grandi aspettative per Honda, che lancia sul mercato più di un prodotto nuovo: per tutti gli appassionati centauri, ancora pochi giorni di attesa!

novità hondajpgPiù di uno i modelli coinvolti dalle innovazioni: dagli scooter alle sportive, dai tourer ai naked, c’è solo l’imbarazzo della scelta. Shadow 750 Black Spirit (realizzata sulla base della Shadow Spirit), Shadow 750 ABS, CBR1000RR Fireblade, CBR600RR, CBF600S, CB1000R, Honda SH Sporty.

Una serie di successi annunciati che non trascurano l’impatto ambientale, lo stile classico e assolutamente sempre di moda della casa giapponese, la novità dell’ABS che entra a far parte in maniera definitiva dei modelli del gruppo, nuove grafiche, migliori prestazioni.

Moto Ducati, ogni podio equivale a 50 vendite

podio-ducatiIl contesto delle due ruote è complesso e variegato come qualunque altro settore nel quale girano soldi e cifre a sei, sette zeri. Le piste diventano il luogo in cui manifestare la propria superiorità, assicurarsi introiti e, ovviamente, cercare di vendere più moto possibile.

A seconda dei risultati di gara, infatti, le compagnie di due ruote, vedono oscillare il proprio successo di mercato attirando – o meno, a seconda degli esiti – nuovi clienti e fidelizzando i vecchi. Che il marketing fosse un segmento fondamentale anceh per le scuderie motociclistiche era fuori discussione ma un recente studio condotto per conto della Ducati corse ha confermato che un podio è l’equivalente di cinquanta moto vendute.