I nuovi e ottimi propositi di Paolo Simoncelli al “Buon compleanno Sic”

di Alba D'Alberto 0

Paolo Simoncelli, papà del Sic, ha parlato di prospettive e mondiale prendendo spunto da quello che è accaduto alla fine del 2015. Il tutto nella cornice del “Buon Compleanno Sic” edizione 2016 che ha dato spazio ad una piacevole novità. 

Iniziamo dalla fine, ovvero dai buoni propositi, prima di ascolta dalle parole di Simoncelli, la versione delle polemiche mondiali. Il desiderio di Paolo Simoncelli è semplice scrive la Gazzetta:

“Il mio sogno è di tornare nel circo del motomondiale con i miei giovani e puntare a vincere con il mio team, il Sic 58 Squadra Corse. “Grazie agli sponsor che hanno sempre accompagnato Marco nella sua carriera, da tre anni ho creato questo team volto a lanciare i giovani promettenti del motociclismo – ha detto il papà del Sic -. Il primo anno avevo due piloti, ora siamo a sette, ora partecipiamo al campionato italiano junior e al campionato spagnolo, ma il mio grande obiettivo per il 2017 è di entrare nel circo del motomondiale, schierando dei piloti nella Moto3: lo voglio a tutti i costi e se andremo in Moto3 ci andremo per vincere. In pratica faccio quello che dovrebbe fare la Federazione, dando la possibilità di correre anche a quei piloti che non sono nelle condizioni economiche di sostenere le altissime spese come questo.”

E sulla fine del Mondiale ribadisce

“Si sono spese troppe parole, spesso a sproposito, attorno alle polemiche del finale di stagione fra Rossi e Marquez – dice Paolo Simoncelli – . Sono certo che appena si ricomincerà a correre, tutte le chiacchiere saranno un ricordo e si andrà oltre le polemiche. Non sarà semplice, ma è una situazione che va risanata. I dissapori tra Marquez e Valentino sono vecchi, quanto accaduto lo scorso anno è stata solo la goccia che ha fatto traboccare il vaso. Valentino avrà voglia di rivincita, ma per lui sarà difficile: il punto è che lui ha 36 anni, non più 18 e quindi, anche se inconsciamente, non avrà più la sfrontatezza dei suoi avversari. Ricordo il suo primo mondiale, nel 1997 a Brno: ebbe uno screzio con Martinez che si lamentò di una presunta scorrettezza di Rossi, ma Vale con l’irruenza dei suoi 20 anni ci sorrise sopra e continuò per la sua strada.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>