In Argentina a inseguire Marquez

di Alba D'Alberto 0

Ci si avvicina al week end del Gran Premio di Argentina, terza prova del campionato mondiale della Moto Gp, sapendo che le prime due gare hanno mostrato un Marc Marquez assoluto dominatore e sempre più favorito alla riconquista del titolo mondiale. Gli avversari sembrano alternarsi nelle prime posizioni e non in grado di contrastare la regolarità del campione del mondo.

Tra questi, Valentino Rossi e Dani Pedrosa sono arrivati alle spalle di Marquez nelle prime due gare. Jorge Lorenzo ha deluso in entrambi i Gran Premi con cadute ed errori e Dovizioso ha colto un importante terzo posto nell’ultima gara. Tra i tanti piloti di livello, nessuno sembra in grado di insidiare il primo posto di Marc Marquez, anche se siamo all’inizio e quindi ancora diverse cose possono succedere. Il campione del mondo sulla Honda ha dimostrato anche ad Austin la regolarità che lo rende vincente, ma la pista degli Stati Uniti è particolarmente congeniale alle Honda e quindi questo era forse il Gran Premio dal pronostico più facile da fare.

In Argentina non ci sarà Cal Crutchlow della Ducati per l’infortunio avuto nell’ultima gara ad Austin in Texas. Il pilota inglese ha avuto un infortunio alla mano destra e gli esami hanno mostrato una microfrattura al mignolo che condurrà a un intervento chirurgico per inserire una vite che stabilizza il dito. Cal Crutchlow ha affermato: “Sono molto dispiaciuto perché ci tenevo a correre in Argentina ma il martedì dopo Austin ho scoperto di avere una frattura al mignolo, nel quale abbiamo inserito un piccolo chiodo di metallo per stabilizzare la situazione. Sento ancora molto dolore, la mano è gonfia e non sono in condizione di correre questo week end”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>