Lorenzo trionfa al Gp di San Marino

di Alba D'Alberto Commenta

Photo Credits | Getty Images
Photo Credits | Getty Images

Il campionato più importante delle due ruote cerca un vincitore e, a poche gare dal termine, non è ancora detta l’ultima parola. Già, perché Jorge Lorenzo sta vendendo cara la pelle e il suo trionfo al Gran Premio di San Marino lo dimostra. Una gara perfetta,cattiva, quella del maiorchino. Una di quelle gare alle quali negli anni ha abituato il suo pubblico. Una vittoria che profuma di show.

La quinta della sua stagione e la seconda consecutiva, che lo porta subito dietro Marquez e in agguato sul titolo. D’altro canto, però, Marc non sta a guardare. Arriva secondo e occlude come può tutti gli sbocchi di riapertura del Mondiale che Lorenzo sta cercando di prendere con unghie e denti.

Le prime pagine, però, sono tutte per Jorge. Al debutto del cambio seamless, il pilota si piazza davanti alla Honda di Marquez e guadagna con una partenza perfetta la prima piazza. Marquez era scattato terzo, dietro Pedrosa. Dietro ancora c’è lui, Vale Rossi. Il Dottore prova ad avvicinarsi a Pedrosa ma alla lunga perde terreno.

A fine gara, il podio di San Marino canta un unico inno: quello spagnolo. Le prime tre posizioni sono tutte e tre a tinte iberiche. Rossi arriva quarto, ancora una volta. In classifica, invece, Lorenzo guadagna 5 lunghezze su Marquez e si porta a 34 punti a pari merito con Pedrosa. La gara per il secondo posto, quantomeno, è apertissima. Ma con un Lorenzo così in forma ancora non è detta l’ultima parola per il titolo. Marquez e la sua Honda sono dunque avvisati.

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>