Lit Motors C-1 moto elettrica

di Moreno 0

 Una moto che realizza il sogno di tutti i motociclisti, ovvero non bagnarsi e non cadere. È la nuova  Lit Motors C-1 costruita a San Francisco in California da  un’azienda che produce e sviluppa mezzi di trasporto all’avanguardia ed ecosostenibili.

La Lit Motors C-1 è una moto elettrica, un mezzo a due ruote a tutti gli effetti ed è dotata di una coppia di stabilizzatori giroscopici sistemati nella parte bassa dello chassis che la mantengono in posizione eretta anche quando e’ fermo. Il sistema genera circa 450 kg di coppia giroscopica per contrastare la tendenza alla caduta del veicolo.

Per provare quanto detto, il costruttore ha effettuato una serie di esperimenti cercando di far cadere il veicolo tramite una spinta laterale, senza che però la moto abbia dato il minimo cenno di cedimento. ”Ci vorrebbe la spinta di un cucciolo di elefante ”per riuscire a far cadere il C-1”’ avrebbe dichiarato Daniel Kim, il fisico e biologo costruttore del Lit Motors C-1.

A questa prerogativa, si aggiunge il fatto che Lit Motors C-1 ha un buon profilo aerodinamico, con una carrozzeria completa di sportelli che permette al guidatore di ripararsi dalla pioggia. Un cavalletto automatico fa parte della dotazione per far rimanere in piedi lo scooter elettrico quando e’ spento e fermo al parcheggio.

Secondo i dati dichiarati dal costruttore il Lit Motors C-1 ha un peso di 800 Kg, raggiunge la velocita’ massima di 160 km/h, accelera da 0 a 100 km/h in 6 secondi e promette un’autonomia di 320 km con una batteria da 8 chilowattora. Un importante contributo al raggiungimento delle buone prestazioni e dell’estesa autonomia sono dovuti all’accurato studio del profilo aerodinamico e al peso contenuto. Il C-1 illustrato e’ ancora un prototipo ma il costruttore prevede di poter avviare entro il 2014 la produzione in serie per la quale ha gia’ iniziato la raccolta degli ordini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>