Moto Gp, Gran Premio d’Aragona: Stoner scalpita in vista di domani. “Non vedo l’ora di correre”. Rossi sarcastico su se stesso: “Non credo in una rimonta stratosferica”

di Moreno 0

 E’ andata Casey Stoner la prima pole position del Gran Premio di Aragon che domani prenderà il via, per la prima volta nella sua storia, sul nuovo circuito spagnolo di Motorland: “Negli ultimi fine settimana di gara abbiamo provato diverse cose per rendere la moto più competitiva, senza mai riuscire a fare progressi decisivi, mentre qui sembra proprio che abbiamo trovato qualcosa. Abbiamo modificato un pò la distribuzione dei pesi e questo mi ha dato più ‘grip’ e più fiducia. Forse è solo la moto che si adatta bene a questa pista ma, in ogni caso, siamo contenti di aver fatto la pole per la prima volta dopo il Qatar. Inoltre mi piace guidare in circuiti nuovi, è sempre stimolante dove non hai già provato milioni di volte. Dobbiamo aspettare di capire come si mette la gara per vedere se posso stare con gli altri, perchè in questa stagione ci è già successo di concretizzare meno di quanto fatto in prova ma ci sentiamo bene in condizione gara e non vedo l’ora che venga domani“.

Valentino Rossi non drammatizza più di tanto il settimo tempo nelle qualifiche del Gran Premio d’Aragona ma non si fa troppe illusioni in vista della gara: “Sarà una gara difficile, non posso pensare ad una rimonta stratosferica – ammette il pesarese – però sarà anche lunga, proverò a fare il massimo. Ho fatto un errore in qualifica alla curva 10, ho perso almeno due decimi nel mio giro migliore, avrei potuto essere in seconda fila. La spalla? Fa ancora male, non posso farci niente“.

Questa la griglia di partenza della classe MotoGp al Gran Premio di Aragona, tredicesimo appuntamento del Motomondiale in programma domani sul nuovo circuito di Alcaniz: 1. Casey Stoner (Aus) Ducati, in 1’48″942. 2. Dani Pedrosa (Spa) Honda, a 0″309. 3. Jorge Lorenzo (Spa) Yamaha, a 0″401. 4. Nicky Hayden (Usa) Ducati, a 0″564. 5. Ben Spies (Usa) Yamaha, a 0″623. 6. Randy De Puniet (Fra) Honda, a 1″010. 7. Valentino Rossi (Ita) Yamaha, a 1″075. 8. Andrea Dovizioso (Ita) Honda, a 1″104. 9. Marco Simoncelli (Ita) Honda, a 1″146. 10. Hector Barbera (Spa) Ducati, a 1″381. 11. Colin Edwards (Usa) Yamaha, a 1″498. 12.Alvaro Bautista (Spa) Suzuki, a 1″581. 13. Aleix Espargaro (Spa) Ducati, a 1″595. 14. Marco Melandri (Ita) Honda, a 1″638. 15. Hiroshi Aoyama (Jpn) Honda, a 1″894. 16. Mika Kallio (Fin) Ducati, a 2″548.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>