Moto Gp, parla Rossi: “Resto in Yamaha al 99%”

di Moreno 0

Dopo giorni frenetici, vissuti con le orecchie tese nel sentire le tante voci di radiomercato, anche Valentino Rossi prova a calmare un po’ le acque, confermando che la sua volontà è quella di rimanere in Yamaha anche per l’anno prossimo.

Assieme alle parole di Rossi, arrivano però anche quelle di Filippo Preziosi, che servono a chiarire, almeno un po’, tutta questa situazione. In sostanza, oltre alla proposta HRC per l’australiano, tutto il resto è rimasto fermo: “Con Filippo c’è un’ottima amicizia, che dura ormai da anni – ha detto Rossi – ma non ci sono trattative in corso con Ducati, al 99% rimarrò con Yamaha”.

La risposta di Preziosi conferma in toto le dichiarazioni rese dal 9 volte campione del mondo: “Con Valentino abbiamo parlato per un anno intero, ma ora c’è un possibilità davvero remota di averlo in Ducati. Abbiamo un ottimo rapporto, anche a livello personale, e confermo che non ci sono le condizioni per portare avanti delle trattative da quando Vale ha esplicitamente dichiarato di voler rimanere in Yamaha”.

Rumors placati definitivamente? Forse. Di certo c’è che bisognerà attendere le decisioni della Ducati per la prossima stagione. “Quando Livio ci disse di voler cambiare team, ha subito detto che avrebbe fatto di tutto per portarci via Stoner, e Casey ci ha già informato dei contatti che sta avendo con Honda. Sa che vorremmo continuare con lui ma per adesso ci concentriamo tutti sulla stagione e che sia a posto con la moto. Livio ha detto che ancora non è stato firmato nulla – precisa – è un amico, e gli credo”.

Per concludere, il progettista della D16, dimostra un interesse verso il compagno di Valentino, quel Jorge Lorenzo, tanto veloce quanto scomodo in un team di primedonne com’è il Fiat Yamaha, ritracciando la strada già percorsa la scorsa estate: “Lorenzo è un pilota molto interessante, è giovane ed è già in grado di stare in cima alla classifica. Comunque è troppo presto per parlarne, per chiarirci le idee dovremmo far passare l’estate”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>