MotoGp: Rossi tra Ducati e Yamaha; Lorenzo: “E’ problema di Valentino”

di Moreno 0

Sembrava che il Mondiale appena concluso servisse per appianare ogni diatriba tra i piloti MotoGp in quota alla Yamaha, ma pare che non sia affatto così. Valentino Rossi, fresco vincitore del Motomondiale, mette in guardia la Yahama e, in una intervista rilasciata alla BBC, il Dottore manda un messaggio che sa di ultimatum:

“La Yamaha mi deve portare più rispetto, e deve decidere presto tra me e Jorge Lorenzo, altrimenti sono pronto ad andarmene alla Ducati. Ho una buona offerta da valutare con attenzione, e non sono così sicuro al 100% di restare in Yamaha, dipenderà da ciò che accadrà il prossimo anno, dalla mia prestazione alle loro ambizioni , potrei quindi cambiare moto e passare alla Ducati, cercando di vincere il Motomondiale con una moto italiana. Sarebbe davvero una grande motivazione, anche se il rapporto che ho con la Yamaha è davvero forte”.

Seccato lo spagnolo Lorenzo:

“Se Vale resta o no è un problema suo, non certo il mio, certo, preferirei che restasse per provarlo a batterlo con la stessa moto”.

Dichiarazioni del pesarese prontamente confermate il giorno dopo:

“Alla BBC ho affermato che per il 2011 bisognerà vedere tante cose per il fatto che potrebbe esserci un gran rimescolamento di carte oppure potrebbe rimanere tutto uguale. L’anno prossimo la squadra Yamaha rimane uguale. Io sono contento di rimanere con la Yamaha, mi darebbe gusto, poi bisognerà vedere anche se continuerò. Io mi sto ancora divertendo e soprattutto sono ancora in forma, sono veloce e ho anche le motivazioni adatte per continuare, però c’è ancora tutto un altro anno da fare, quasi sicuramente continuo e secondo me quasi sicuramente continuo con Yamaha. Posso essere d’accordo con lui (Jorge Lorenzo, ndr) che può dare gusto anche rimanere insieme, sicuramente è sempre una grande battaglia ed è anche una grande motivazione. Per essere chiari, io non ho nessun potere e non posso porre nessun veto sul mio compagno di squadra”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>