MotoGp Ducati 2012 tra luci e ombre

di Moreno 0

La Ducati, dopo i risultati ottenuti nei test invernali della MotoGP della Malesia, é rientrata in Italia con poche note positive: ma il duo Valentino Rossi-Nicky Hayden, nonostante i tempi negativi, ha comunque notato un passo in avanti nell’elettronica con le novità introdotte in queste prove, come dichiara lo stesso Preziosi, direttore generale della casa bolognese.

La seconda sessione di prove di Sepang si è chiusa con una giornata di sole e, avendo perso quasi completamente le prime due a causa della pioggia, ci ha spinto a concentrare molti test in poche ore. Questo lavoro obiettivamente rende più difficile ottenere la prestazione pura perché il set up viene modificato continuamente.

Sicuramente la Ducati non é ancora riuscita a trovare la messa a punto ideale per migliorare i tempi, ma i ducatisti hanno entrambi ridotto la distanza rispetto al primo test con le Honda più vicine.

A Sepang Valentino ha chiuso decimo, Nicky undicesimo e naturalmente avremmo preferito che fossero più avanti, ma comunque il pacchetto di elettronica che era la novità che avevamo in questi test è piaciuta ad entrambi. Tra qui e i prossimi test a Jerez continueremo a lavorare e in Spagna cercheremo di coordinare insieme ed ottimizzare tutto quello che abbiamo.

La Ducati avrà comunque la possibilità di migliorarsi ancora sul tracciato di Jerez, che potrebbe dare molte più indicazioni rispetto al tracciato malese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>