MotoGp, test Sepang: la Ducati migliora nonostante la pioggia

di Moreno 0

Il meteo si é messo di mezzo anche nel secondo giorno dei test di MotoGp Sepang 2012, causando l’interruzione delle prove a causa di un intenso acquazzone iniziato poco dopo mezzogiorno e proseguito per oltre un’ora. La pista é rimasta bagnata, costringendo anche la Ducati a rimandare a domani, dunque nell’ultimo giorno disponibile, il lavoro di sviluppo della moto rimasto in sospeso. Valentino Rossi e Nicky Hayden sono comunque riusciti ad effettuare qualche test di elettronica, ricevendo delle buone impressioni.

Un’altra giornata quasi persa ed è un vero peccato perché per noi è molto importante poter girare il più possibile ed oggi la pista era in condizioni decisamente migliori rispetto a ieri, ha dichiarato Rossi, che ha chiuso in settima posizione, a otto decimi e mezzo del leader di giornata Ben Spies.

Proprio a causa delle previsioni meteo, il lavoro é stato svolto riducendo al massimo i giri da compiere in pista, utilizzando però entrambe le moto, con risultati soddisfacenti.

Dato che la pioggia era prevista nel primo pomeriggio, abbiamo cercato di concentrare tutto il lavoro possibile nelle prime ore dei test. Quindi, nell’arco di appena una ventina di giri e utilizzando entrambe le moto, abbiamo provato il nuovo traction control, qualche particolare software inerente all’anti-impennamento, e altri piccoli dettagli riguardanti la posizione in sella. Ognuna di queste cose mi ha dato un’impressione buona, quindi abbiamo riunito il tutto nel set up di una solo moto, abbiamo montato una gomma nuova e ha iniziato a piovere. Fine dei giochi. Diciamo che la parte positiva è che tutte le cose nuove mi hanno trasmesso un buon feeling, quindi spero davvero che domani riusciremo a lavorare un po’ più a lungo», ha spiegato il pesarese.

Il pilota americano Nicky Hayden è stato anche oggi il migliore fra i due ducatisti dimostrando che il suo feeling con la GP12 migliora di giorno in giorno, nonostante i problemi comportati dall’arrivo della pioggia.

Il meteo non è stato gentile con noi nemmeno oggi. Forse non avrei potuto girare molto più a lungo di quanto abbia fatto ma, avendo tante cose da provare, avrei fatto volentieri qualche altro giro. La temperatura era più fresca e, con la pista gommata, abbiamo potuto spingere più forte. Abbiamo fatto alcuni passi in avanti con il set up e oggi mi sono sentito più a mio agio di quanto mai accaduto finora in questi primi test dell’anno. Mi piacciono le modifiche di elettronica, specialmente al primo tocco della manopola del gas. Abbiamo pensato di girare con la pioggia ma poi abbiamo lasciato perdere, perché i rischi erano superiori all’eventuale beneficio. Non vedo l’ora di tornare in sella domani, sperando di poter mettere insieme tutto quanto provato finora e di ottenere un buon tempo, ha concluso l’americano della Ducati.

Domani si svolgerà la terza ed ultima giornata di test a Sepang e le previsioni meteo non sono molto diverse da quelle di oggi: previsti temporali e forti scrosci in arrivo dal pomeriggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>