MotoGP test Sepang 2013 giorno 2 Pedrosa davanti a Lorenzo

di Moreno 0

Proseguono i primi test della classe regina sul circuito malese di Sepang e già dai primi giri, che fanno da preludio a ciò che cominceremo a vedere dal prossimo 7 aprile, con l’apertura delle ostilità con il Gran Premio del Quatar, si è capito che quest’anno Dani Pedrosa sarà l’avversario da battere. Difficile aspettarsi di più dalla seconda giornata di test ufficiali 2013 per la classe MotoGP che a Sepang non ha perso tempo per aprire in grande un’annata che si preannuncia spettacolare. Yamaha Vs Honda, aspettando con pazienza una Ducati che verrà.

A fine day2 sorridono Dani Pedrosa e, forse un po’ di più, Marc Márquez che chiudono rispettivamente in prima e terza posizione divisi da 44 millesimi. “Si parte alla pari” sembra voler dire il rookie numero 93 che a Sepang aveva già provato la RC213V lo scorso novembre.

Dani Pedrosa davanti, Valentino Rossi al quarto posto. La seconda giornata dei test MotoGp di Sepang, in Malesia, propone le stesse gerarchie espresse dai collaudi di ieri. Lo spagnolo Pedrosa, in sella alla Honda, è il più veloce in 2’00«549 davanti alla Yamaha del connazionale Jorge Lorenzo (2’00”568). Il campione del mondo si lascia alle spalle la Honda di Marc Marquez (2’00”803), che completa il tris iberico. Rossi, con l’altra Yamaha, gira in 2’01”038 migliorando di oltre mezzo secondo rispetto al tempo fatto segnare ieri.

Alle spalle del Dottore, nella sessione condizionata dalla pioggia nell’ultima ora, si piazza la Yamaha Tech 3 del britannico Cal Crutchlow (2’01”311), seguito dalla Honda Lcr del tedesco Stefan Bradl (2’01”369) e dalla Honda Gresini dello spagnolo Alvaro Bautista (2’01”729). Ottavo tempo per il britannico Bradley Smith (2’01”931) che, in sella all’altra Yamaha Tech 3, fa meglio delle Ducati ufficiali dello statunitense Nicky Hayden (2’02”110) e di Andrea Dovizioso (2’02”379). Quindicesimo tempo per Andrea Iannone (2’03”169) con la Pramac del team Energy TI. Alle sue spalle, nessuna rivoluzione tra le CRT. Danilo Petrucci (Came Iodaracing) è 18° in 2’04»284 mentre Claudio Corti (Forward Racing) è 24° in 2’05”721.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>