Yamaha YZF-R1 con il propulsore ipertecnologico da 998cc

di Redazione 0

La nuova YZF-R1 modello 2010, rappresenta lo sviluppo più avanzato nell’ambito della tecnologia realizzato nel corso degli 11 anni di vita di questa straordinaria moto.

Il nuovo propulsore da 998cc ipertecnologico di R1 è strettamente legato alla MotoGP, in aggiunta il telaio Deltabox in alluminio completamente ridisegnato ed il nuovo design aggressivo. La principale caratteristica che contraddistingue la nuova YZF-R1 è l’utilizzo di un nuovo, innovativo motore da 998cc sviluppato a partire dal fortunato modello YZR-M1 da MotoGP.

L’elemento tecnologico è l’albero a croce di derivazione racing, che garantisce una coppia lineare ed elevati livelli di trazione. Gli intervalli di accensione irregolari del nuovo motore aumentano notevolmente il livello di risposta del 4 cilindri in linea, offrendo a chi guida una sensazione di controllo assoluta. La minima accelerazione viene percepita come trasmessa direttamente alla ruota posteriore.

La reattività e la controllabilità della coppia danno vita a una moto supersportiva da 1000 cc estremamente competitiva, progettata per offrire livelli di trazione finora irraggiungibili per una moto 4 cilindri. Il nuovo motore da 998cc raffreddato a liquido con 4 cilindri in linea, 4 valvole è caratterizzato da valori di alesaggio x corsa di 78.0mm x 52.2mm, questo modello presenta un elevato rapporto di compressione di 12.7:1, che contribuisce a fare erogare una straordinaria potenza di 182CV a 12.500giri/minuto e una coppia di 11.8kgm a 10.000giri/minuto con aspirazione naturale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>