AKO, ecco il Trike elettrico che in piegata sembra una moto

di Gtuzzi 0

Una startup che arriva dalla Lituania e che prende il nome di Ako Trike, che ha avuto un’idea veramente interessante, frutto del grande lavoro che è stato svolto da parte di cinque designer e ingegneri, che si sono impegnati per sviluppare un particolare veicolo elettrico a tre ruote.

Attenzione, però, non siamo di fronte ad uno scooter, quanto piuttosto di una sorta di via di mezzo tra una moto e un’automobile. Stando a quanto diffuso da parte di Ako, la sensazione che si prova alla guida è simile ad una sorta di aereo. Tutto merito di un meccanismo del tutto particolare, che sta aspettando di finire ovviamente in un apposito brevetto, questo trike lituano ha la particolare capacità di inclinarsi e curvarsi fino a 30 gradi nelle curve maggiormente rapide. Per tutte quelle manovre che, invece, devono essere portate a termine mantenendo una velocità relativamente ridotta, ecco che si comporta esattamente come se fosse una vettura, sterzando solamente le ruote anteriori.

Ako trike, potenza e caratteristiche principali

Questo trike di AKO può contare su un propulsore da ben 140 kW, che ha la capacità di raggiungere una coppia massima pari a 600-700 Nm, permettendo al trike di toccare una velocità massima pari a 240 chilometri orari. Attenzione, però: non si tratta di sicuro che verrà messa a disposizione degli utenti una volta lanciata questo veicolo in commercio, dato che Ako dovrebbe provvedere a limitarla elettronicamente durante il processo di produzione.

Per quanto riguarda il peso di Ako trie bisogna sottolineare come si aggirerà intorno ai 450 chilogrammi e comprenderà pure una batteria da ben 26 kWh, in grado di garantire un livello di autonomia pari all’incirca a 300 chilometri. Per poterlo guidare, però, dovrebbe essere fondamentale il possesso della patente, dato che dovrebbe essere inserito nella categoria dei veicoli L5e. Per quanto riguarda il costo, invece, non è stata rilasciata alcuna informazione, ma secondo le stime si dovrebbe aggirare tra i 20 e i 25 mila euro.

Lo scopo di Ako è indubbiamente uno solo, ovvero dare vita ad un nuovo segmento di mercato, che sarà l’ideale per tutti coloro che sono alla ricerca di un veicolo più smart ed economico rispetto ad un’auto, ma che non vogliono comunque spostarsi con una bici oppure con una moto. Questo veicolo ha un grandissimo pregio, ovvero quello di introdurre una nuova tipologia di manovrabilità, dato che ha la capacità di inclinarsi in curva e di sterzare molto più facilmente quando viaggia a velocità più ridotte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>