Stark Varg, che spettacolo: una moto elettrica e da cross

di Gtuzzi 0

Spread the love

Siete alla ricerca di una moto da cross, ma avete intenzione di optare per un modello che sia effettivamente in grado di rispettare l’ambiente? Allora perché non dare un’occhiata alla nuovissima Stark Varg. Si tratta di un modello estremamente all’avanguardia, che può contare su una potenza notevole, dal momento che ha un numero di cavalli superiore rispetto a una monocilindrica 450, ma in modo particolare è il suo peso limitato che più stupisce, dal momento che è pari solo a 110 chilogrammi.

Si tratta di un dato, quello in riferimento al peso, che è praticamente simile rispetto alle moto da cross dotate di motore termico. Ebbene, non ci sono più dubbi ormai: la nuovissima Stark Varg potrebbe essere il mezzo che andrà a rivoluzionare in tutto e per tutto il settore dell’off-road su due ruote.

L’obiettivo che è stato fissato da parte della Varg è abbastanza facile da intuire, ovvero cambiare in tutto e per tutto le regole che caratterizzano il fuoristrada. Questo nuovo modello da cross completamente elettrico è stato realizzato da parte del marchio spagnolo Stark Future. È sufficiente dare una rapida lettura alla scheda tecnica per accorgersi di come i dati siano davvero fenomenali. Potrebbe essere la volta buona che le 450 spinte da un propulsore termico si debbano preoccupare seriamente.

Interessante mettere in evidenza come questa azienda, che ha la sede a Barcellona, in Spagna, in realtà ha delle origini molto lontane, dato che arrivano fino in Svezia. In effetti, il nome Varg potrebbe indicare qualcosa in tal senso. A partire dal 2019, questo modello di moto elettrica da cross è stato sviluppato potendo contare sul grande lavoro che è stato fatto da parte di Josh Hill e Sebastian Tortelli. Il risultato è veramente straordinario, e rende capace questo mezzo di garantire prestazioni davvero importanti, soprattutto per merito della presenza di un propulsore in grado di sviluppare una potenza complessiva da circa 80 cavalli. Insomma, si tratta del 30% in più rispetto a un normalissimo 450, ma un “piccolo” dettaglio che fa la differenza, ovvero con praticamente il doppio della coppia motrice.

Un altro aspetto che sicuramente è degno di un approfondimento si riferisce al fatto di poter contare su un’ampia possibilità di personalizzazione del motore di questa Varg. Infatti, tutto è possibile gestendo ogni intervento tramite l’app Stark Future. Nel giro di qualche click si potranno apportare modifiche all’erogazione, facendo diventare tale moto una 125 a due tempi oppure a 650 a quattro tempi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>