Moto Kawasaki KX450F 2012

di Moreno 0

Una moto che regala puro divertimento. È la nuova proposta della “verde” giapponese, la Kawasaki KX450F, una moto di grande effetto, che regala emozioni ad ogni sterzata, un prodotto potente e stabile, che garantisce grande equilibrio, e performance elevate. La nuova KX 450F vanta infatti una struttura minimalista, progettata pensando soprattutto all’ergonomia del pilota.

La 2012 offre una posizione in sella decisamente più snella, essendo più stretta  tra le travi principali del telaio e consente una personalizzazione davvero millimetrica grazie alle diverse regolazioni possibili La piastra tripla superiore con due serie di fessure montate sul manubrio e supporti reversibili offre una scelta di quattro posizioni del manubrio.

Le staffe regolabili del poggiapiedi invece consentono di abbassare la posizione del supporto. Di conseguenza viene ad abbassarsi il baricentro con notevoli guadagni in termini di stabilità. Anche il serbatoio è stato ridotto di volume, così da creare una linea più diritta e uniforme con gli ingombri del telaio.

I convogliatori sono stati completamente ridisegnati secondo la medesima logica, ed ora, oltre che essere più funzionali dal punto di vista del raffreddamento, sono esteticamente molto più accattivanti, grazie alle due tonalità di plastica colorata, ottenute utilizzando un processo di formatura a doppia iniezione.

La sella, così come vuole il moderno stile di guida è sempre più piatta e sottile e il nuovo materiale interno, garantisce un maggior sostegno e una maggiore durata nel tempo. Per il 2012 è stata anche adottata una nuova copertura antiscivolo sulla parte superiore per migliorare il grip in posizione seduta, mentre sui fianchi è stato riproposto un materiale liscio al fine di agevolare la mobilità in sella nella posizione in piedi. Scendendo più in basso, in particolare tra le caviglie, è facilmente visibile l’aumento di dimensione del telaio che ora offre una migliore presa tra gli stivali.

Per le 2012 infatti Kawasaki propone una sua personalissima interpretazione al concetto di launch control per la gestione della potenza nelle partenze cross. Non è più uno strumento meccanico a tenere chiusa la forcella in fase di partenza, come abbiamo conosciuto fino ad oggi, ma grazie all’elettronica, diventa una gestione matematica di suddivisione e ripartizione della potenza erogata. Per attivare la modalità launch control è sufficiente tenere premuto per due secondi il pulsante posizionato sul lato sinistro del manubrio.

Una volta attivato, la spia luminosa vicina al pulsante lampeggerà velocemente. Tale modalità funziona con la 1a e la 2a marcia, quando poi si passa alla 3a marcia il sistema si disattiva automaticamente tornando alla mappatura normale del motore. È una moto completa e tecnologicamente avanzata, un ulteriore passo in avanti nel mondo delle due ruote, un ennesimo successo targato, Kawasaki.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>