MotoGP Misano, Casey vola. Solo Stoner può battere Stoner…

di Moreno 0

 Casey Stoner, signori. L’australiano sbanca Misano nel corso della giornata di qualifiche dove ottiene il miglior tempo e il record della pista. La sensazione è che il pilota Honda, da molti additato quale campione 2011 senza che la matematica ne dia ancora conferma, vogli andare a chiudere la stagione mostrando i muscoli come e più di quanto fatto finora.

Nulla da fare per gli avversari, ivi compreso l’attuiale itridato Jorge Lorenzo che, sebbene continui a essere continuo e determinato, nulla può rispetto allo strapotere di una moto – la Honda – ancora una spanna sopra le altre. Yamaha inclusa. Ed è proprio l’australiano a esternare tutta la propria soddisfazione a qualifiche avvenute:

“Con le morbide ho fatto un giro fantastico. Con le gomme dure all’inizio facevo un pò di fatica, ho dovuto anche io inseguire. Poi, quando abbiamo montato gli pneumatici morbidi, ho fatto un giro fantastico, avevo un ottimo feeling in quel momento con la moto. A un certo punto, invece c’era troppo grip nel pneumatico posteriore, specialmente con l’ultimo treno di gomme morbide e quindi non ho potuto dare il massimo, comunque sono ottimista per domani”.

Ottava pole position stagionale e emblema sempre più consolidato del campionato in corso, Stoner sembra davvero deciso a chiudere anzitempo ogni discorso relativo al Mondiale: se il buon giorno si vede dal mattino, continua a non essercene ancora per nessun altro. Oggi più di ieri, solo Stoner può battere Stoner

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>