MotoGp: Vale e Stoner, buona la prima. Ma i dolori si fanno sentire

di Moreno 0

Dopo la prima giornata di prove ufficiali, non tardano ad arrivare le riflessioni dei piloti di maggiore spicco. I tempi hanno dato ragione a Loris Capirossi e questa, per il centauro italiano, non è certo una novità poichè spesso a Capirossi è riuscito, nelle giornate di test ufficiali, di metterli tutti dietro.

Importanti i segnali percepiti da Valentino Rossi e Casey Stoner, reduci entrambi da piccoli infortuni fisici che avrebbero potuto creare fastidio. Il primo ad uscire allo scoperto è proprio Valentino Rossi che non ha avuto difficoltà nel mostrare il suo entusiasmo rispetto ai tempi segnati.

“Ho guidato bene nonostante tutto – dichiara il pesarese – e questo è un segnale più che positivo. Non sono al top e il dolore lo sento ancora ma la moto già mi piace. Il motore va alla grande, anche se nei prossimi test andrà cambiato perchè era lo stesso di Jerez, e il nuovo telaio mi soddisfa”.

Laconico il commento relativo alla caduta che lo ha visto protagonista all’altezza della curva 2: “Non ero al massimo della velocità e ho pagato la mancanza di aderenza della pista. Nel pomeriggio mi sono fermato perchè la mano cominciava a gonfiarsi”.

Più negativo il giudizio di Casey Stoner che ha accusato in maniera più evidente i postumi dell’operazione: “Non ho avuto vita facile e sono un po’ preoccupato – ha dichiarato l’australiano – perchè credevo che a tre mesi dall’operazione  la situazione del mio polso fosse migliore. Rispetto alla moto, nulla da dire: fantastica come al solito. Ma per come sto ora, più di sei giri di seguito, su un circuito impegnativo come Sepang, non riesco a farli”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>