Rossi VS Lorenzo: le polemiche non finiscono mai

di Alba D'Alberto 0

Gli appassionati di motori, che seguono automobilismo e motociclismo, possono archiviare il fine settimana appena trascorso come quello tra i più polemici di sempre. Dopo l’alterco che in F1 ha opposto Lauda e Verstappen, prendiao nota del battibecco in conferenza stampa tra Rossi, Lorenzo e Marquez

Il MotoGP di Misano lascia l’amaro in bocca a Valentino Rossi che avrebbe voluto trionfare in casa. Ce l’ha messa tutta ma nonostante sia stato più veloce dei suoi diretti avversari, Lorenzo e Marquez, niente ha potuto contro Pedrosa che era davvero scatenato e voglioso di riscattarsi.

In conferenza stampa sono volate accuse e scintille tra i compagni di squadra, tra Lorenzo e Rossi, l’uno terzo e l’altro secondo. In fondo dall’anno scorso non hanno mai sotterrato l’ascia di guerra. Detto questo precisiamo che al centro del dibattito tra i due piloti della Yamaha c’è un sorpasso che Rossi avrebbe portato avanti nei riguardi dello spagnolo, mettendolo a rischio caduta. Il battibecco tra i due è stato riportato dalla Gazzetta dello Sport:

Rossi: “Quello che dici non è vero. Riguarda il sorpasso”
Lorenzo: “Se non avessi raddrizzato la moto saremmo finiti per terra. Tu forse no, io certamente sì”.
Rossi: “Ma cosa dici? Non è vero. Cosa dovrei dirti, cosa dovrei dire a Marquez a Silverstone, quando ha fatto 10 sorpassi come quello”.
Lorenzo: “È la tua opinione, rispettala”.
Rossi
: “Quello che dici è falso. Anche tu sei sempre aggressivo nei sorpassi”.
Lorenzo: “Quando?”
Rossi: “Al momento non ricordo, ma se andiamo a riguardare le gare, 100 volte con me”.
Lorenzo: “Ok, non ridere, rispetta la mia opinione, la direzione gara potrebbe avere un’opinione diversa”.
Rossi: “Perché non controlli le immagini?”.
Lorenzo: “Non le ho viste, le guarderò. Ma confermo, se non avessi sollevato la moto sarei finito per terra”.
Rossi: “Non sono d’accordo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>