Valentino Rossi è il pilota più longevo del MotoGP

di Alba D'Alberto 0

Sul circuito di San Marino, Valentino Rossi era intenzionato a far bene, se non altro perché giocava in casa visto che è originario di Tavullia e poi perché il circuito è intitolato al suo amico Marco Simoncelli.

Il gran premio di San Marino ha riportato Rossi sul primo gradino del podio e in una stagione che è dominata da Marquez che sembra praticamente imbattibile, questo risultato ha il sapore di una vittoria mondiale. Al dottore mancava la vittoria in Romagna dal 2009 e mancava la vittoria di un motoGP dal 2013, da quando vinse ad Assen in Olanda.

Questa stagione, comunque, è molto positiva per Rossi che non sembra intenzionato ad appendere il casco al chiodo. Si tratta infatti di una stagione magnifica. Per tre gare consecutive è salito sul podio. A livello stagionale ha incassato 4 terzi posti, 4 secondi posti e non è mai sceso oltre l’ottava posizione. Bisognava attaccare, insistere e Rossi l’ha fatto.

Una forma di riscatto dopo due stagioni in ombra. Ma non è questa la cosa sorprendente. In realtà stupisce che Rossi sia il pilota più longevo del motoGP: nessuno a 35 anni è riuscito a fare meglio, a guidare sempre con la stessa passione. Il record dei piloti “anziani” al volante spetta a Troy Bayliss che ha vinto a cavallo di una due ruote a 37 anni nel 2006. Valentino ha ancora due stagioni davanti ma resta il più vecchio ad aver vinto un titolo mondiale. Nel 2009 quando guadagnò il titolo iridato, aveva compiuto trent’anni.

È anche l’unico che a 35 anni suonati è riuscito ad arrivare per otto volte sul podio nella categoria massima. È riuscito quindi a fare meglio di Doohan, Barros e Capirossi che conquisto il primo gradino del podio nel 2008. Ha fatto anche meglio di Agostini, Rainey, Lawson e Neto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>