Yamaha in grande difficoltà, anche Rossi sbotta in Qatar!

di Gtuzzi Commenta

yamaha valentino rossi

Ancora una volta la Yamaha è in difficoltà. Non c’è stato nemmeno tempo per un minimo di speranza nemmeno nella seconda giornata di prove libere in Qatar. Un buio che sembra veramente difficile da rischiarare. Infatti, i miglioramenti appaiono veramente come un miraggio in un deserto fatto di tante, troppe complicazioni. E pensare che alla partenza della stagione ufficiale mancano solamente 24 ore.

Tensione in casa Yamaha

La situazione in casa Yamaha è molto tesa e la faccia di Valentino Rossi ne è la perfetta testimonianza. Il Dottore, che non è riuscito a fare meglio dell’undicesima posizione, ammette che al massimo sarebbe potuto andare più veloce di qualche decime. La sensazione che avverte in moto il pluricampione di Tavullia è quella relativa ad un problema di elettronica.

Da lavorare sull’elettronica

Rossi, infatti, ha lodato il lavoro fatto sul telaio nuovo, così come ha ammesso i miglioramenti della moto nell’affrontare le curve. Ebbene, quello che manca, però, è l’accelerazione. Da qui l’appello a fare qualcosa di più in merito all’elettronica. Le gomme sono un problema, soprattutto perché con la mescola preferita, ovvero la media, Valentino difficilmente potrebbe arrivare a terminare la gara. Probabilmente tutto sta nel bilanciare in maniera diversa la moto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>