MotoGP 2013 Yamaha tra Monster e Rockstar

di Moreno 0

 Incognita sponsor in casa Yamaha in vista della stagione 2013 del motomondiale. La scuderia nipponica, infatti, pare in bilico tra una scelta a due.

Con la MotoGP 2013 Valentino Rossi torna in sella alla Yamaha e questa ormai non è più una novità, come non è una novità il fatto che il campione di Tavullia richiami su di sé l’attenzione dei media come il miele attira le api e così, il ritorno alla scuderia nipponica, ha scatenato la corsa alla sponsorizzazione della casa di Iwata durante la prossima stagione del MotoGp.

Proprio Yamaha infatti, dopo la partenza di FIAT, è rimasta l’unica fra le case ufficialmente impegnate in MotoGP a non godere dell’appoggio di un main sponsor – non potrebbe essere certo il contributo di Eneos, arrivata l’anno scorso, a fare la differenza.

Già nel passato ormai poco recente la Yamaha era andata incontro allo stesso tipo di problema con le due moto di Valentino Rossi e Carlos Checa che avevano l’una la colorazione e lo stemma di Gauloises l’altra quelli di Fortuna ed anche le rispettive squadre di meccanici avevano la tuta e i caschi avevano colori diversi il che rendeva strana la situazione all’interno del box della scuderia di Iwata.

In quella circostanza però la cosa passò sotto silenzio visto che entrambi i marchi appartenevano alla stessa casa, l’Altadis, multinazionale del tabacco che aveva distribuito i singoli marchi sulla base del pilota e della sua appetibilità sui mercati di riferimento dei due brand.

Insomma, diversa livrea ma stesso padrone. La situazione odierna nel team Yamaha sarebbe invece completamente diversa: a pagare i conti delle due squadre sarebbero due sponsor fra loro acerrimi nemici. E’ un’ipotesi davvero fantascientifica che uno qualunque dei due possa accettare una situazione di compromesso. Se Monster sarà, Rockstar si dirigerà quasi sicuramente altrove. Vedremo insomma come evolverà la situazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>