La Sprint Technology Racing di Rolfo è già pronta

di Redazione 0

Appassionati di motomondiale, adesso s’inizia a fare sul serio. Non ufficialmente, però. La prima sessione di test programmati dalla Dorna avverranno solo tra poco più di una settimana, ma c’è già chi ha provato la nuova moto su una pista vera. È il caso del team Sprint Technology Racing di Moto2 che non ha atteso le prove di Sepang in Malesia e ha macinato chilometri a Jerez de La Frontera, uno dei circuiti più adatti ai test in questa stagione. La pista, infatti, sorge nel sud della Spagna, in Andalucìa vicino a Cadice e nonostante l’inerverno, la temperatura è mite. Ne sa qualcosa Roby Rolfo che ha appena concluso la tre giorni di prove programmata sul circuito spagnolo: se nella prima giornata ha girato con 17 gradi, il secondo la temperatura ha superato i 20, per poi tornare sui 18 gradi nell’ultimo giorni. Con queste condizioni, la MMX Suter Moto2 ha ottenuto delle buone prestazioni con ottimi tempi che hanno iniettato fiducia al pilota italiano. “Mi sono divertito tantissimo: il grip sull’asfalto migliorava giro dopo giro e sono riuscito ad essere velocissimo. Alla fine il miglior tempo è stato di 1:44.8, un crono che mi dà fiducia perché dimostra che stiamo lavorando molto bene” ammette Rolfo attraverso la sua newsletter. Per il pilota è già tempo di ringraziamenti: “Il mio capotecnico Biagio ha fatto un grande lavoro, ma grazie anche a Claudio, Enzo e Moreno che hanno fatto rispettare il programma per i test invernali. La moto è pronta e siamo pronti ad affrontare la stagione nella nuova categoria”. Ma prima di buttarsi nel campionato 2010, il team Sprint Technology Racing dovrà affrontare altri test, prima a Barcellona tra un mese e poi quelli IRTA a marzo. Intanto Rolfo, ieri sera, era ospite alla trasmissione tv “Griglia di Partenza”, il contenitore di Telenova condotto da Franco Bobbiese sul mondo dei motori. E ovviamente non ha perso l’occasione per confermare i progressi della sua nuova moto che, promette, regalerà emozioni a tutti i tifosi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>