Test MotoGP Mugello 2012 le Honda di Stoner e Pedrosa sono ok

di Redazione 0

Nel corso dei test della MotoGP disputati al Mugello lunedì 16 luglio 2012 le Honda di Casey Stoner e Dani Pedrosa hanno testato più di una novità in vista del campionato 2013 e nel tentativo di definire la moto che verrà.

I due piloti hanno avuto buone impressioni e alla fine della valutazione le parole riloasciate ai giornalisti sono di ottimismo. Per Pedrosa, che ha affermato di aver provato molti dettagli, valutazione ok:

“Sono contento perchè ho raccolto sensazioni positive con il nuovo motore e il nuovo telaio, che ci possono essere utili nella seconda parte della stagione”.

Lo spagnolo ha completato 51 giri fermando il tempo sull’1’47.549, due decimi sotto il record della pista da lui stesso stabilito ieri in gara (1’47.705). Casey Stoner ha girato in 1’47.551, appena due millesimi dal compagno di squadra, completando 47 giri in totale. Ancora Pedrosa:

“Speravo proprio in un miglioramento dopo i problemi che abbiamo avuto con l’aumento del peso dovuto al nuovo regolamento, il chattering e la nuova gomma anteriore e sono soddisfatto perchè abbiamo fatto un passo in avanti. Honda sta lavorando veramente senza sosta e sono sicuro che faranno il massimo per portare queste nuove parti a Laguna, ma vedremo se sarà conciliabile con la dotazione dei motori. Il motore è migliore in ingresso curva, il freno motore è più progressivo e la moto è meno scorbutica quando chiudi il gas, e questo ti aiuta a curvare meglio”.

Casey Stoner, che il prossimo anno non sarà più parte del motomondiale dopo aver annunciato il prematuro ritiro dalle gare, è altrettanto ottimista:

“Dovevamo testare il nuovo motore e il nuovo telaio. Per quanto riguarda il motore, abbiamo riscontrato dei progressi: è un pò più dolce e ha più potenza. Non ho trovato invece dei reali benefici con il nuovo telaio, abbiamo provato varie soluzioni, ma non sono riuscito a migliorare il feeling. Ci sono alcune cose positive, ma non in termini di prestazione o tempo sul giro, solo una migliore sensazione in frenata. Non è proprio il risultato che ci aspettavamo, speravamo infatti di ridurre il chattering e migliorare a centro curva, ma purtroppo non abbiamo trovato quello che cercavamo. Il miglior compromesso sarebbe avere il nuovo motore e il telaio attuale, non so sarà possibile per Laguna Seca, dobbiamo aspettare e vedere”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>