Rossi flop nel giorno di Marquez

di Alba D'Alberto 0

Rossi è soltanto ottavo su quella pista che non gli ha mai riservato grandi sorprese. Il campione di Tavullia non ha indovinato la strategia. Cosa che invece ha azzeccato Marquez che conquista il MotoGP di Sacheserning. Al terzo posto in Germania sale Dovizioso. Nella classifica valida per il titolo iridato, Marquez sembra allungare rispetto ai suoi diretti concorrenti. Lo spagnolo anche in Germania ha indovinato la strategia giusta e ha cambiato le gomme al momento opportuno. Ha corso in modo intelligente definendo una tattica imbattibile. Il MotoGP è iniziato sotto l’acqua ma è finito sotto il sole. Dal box hanno suggerito al campione il momento giusto per il cambio gomme: tutto perfetto!

Il fatto che la pista fosse bagnata ha garantito all’inizio delle vere e proprie scintille tra Petrucci, Dovizioso e Rossi. Poi all’undicesimo giro Petrucci ha sbagliato la curva ed è finito a terra lasciando che a battersi fossero gli altri due italiani. Il colpo di genio per Marquez è arrivato al 18esimo giro quando ha tolto le gomme da bagnato e ha messo le slick. È sembrata una mossa inizialmente azzardata ma non poteva andare meglio. La pista si è asciugata e lui è volato verso il traguardo:

«E’ stato difficile prendere quella decisione, ma con le gomme da bagnato non avevo confidenza e quando c’è stata la minima possibilità mi sono fermato. Ho rischiato molto, ma ha funzionato».

Rossi non è riuscito più a stargli dietro, a recuperare, a fare bene. Ha cambiato le gomme ma ormai era troppo tardi, così sul podio insieme a Marquez ci sono finiti Cal Crutchlow e Dovizioso. Poi Iannone, Pedrosa e Miller. Rossi soltanto ottavo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>