MotoGP Phillip Island 2012 vince Stoner

di Redazione 0

Nessun dubbio fin dai primi giri del venerdì: soltanto Casey Stoner, con eventuali errori che nel corso della gara non sono arrivati, avrebbe potuto perdere il gran premio della MotoGP 2012 in programma a Phillip Island. Infatti, confermando la superiorità di una Honda senza rivali, l’australiano ha vinto la corsa di casa e chiuso al primo posto quello che di fatto è l’ultimo gran premio tra le mura amiche della carriera dell’australiano: salvo ripensamenti, Stoner si ritirerà alla fine del mondiale in corso.

Detto ciò, il secondo dei due verdetti sanciti nel corso della competizione, è sicuramente il più importante: Jorge Lorenzo in sella a Yamaha si è laureato campione del mondo con una prova di anticipo rispetto al calendario: allo spagnolo è bastato il secondo posto in virtù della caduta immediata di Dani Pedrosa che è andato giù al primo giro. In tale contesto, a Lorenzo è bastato amministrare la seconda piazza e ignorare il gap evidente che insisteva tra la sua due ruote e quella di Stoner, il quale ha potuto fare corsa a sé.

Per l’australiano si tratta della sesta vittoria sulla pista di casa con ultimo giro da favola: si è trattato, di fatto, di una passerella con saluto e ringraziamento costante al pubblico amico, uana sorta di commiato che di miglior specie non sarebbe potuto essere.

Stoner è passato sotto alla bandiera a scacchi con quasi otto secondi di vantaggio su Lorenzo, trezo posto per Cal Crutchlow su Yamaha Tech 3 che è riuscito a tenere la sua moto davanti a quella del compagno di scuderia Andrea Dovizioso, che ha chiuso al quarto posto.

Giù dal podio Alvaro Bautista e Stefan Bradl; poca buona sorte per i piloti della Ducati che hanno accumulato un ritardo enorme rispetto ai primi: settima piazza per Valentino Rossi giunto oltre 37 secondi dopo Stoner. Nicky Hayden ha chiuso all’ottavo posto, Karel Abraham e Hector Barberà completano la top ten.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>